Articoli sulla fibromialgia

La fibromialgia è una sindrome da dolore cronico che in genere fornisce la base per una serie di diversi sintomi e segni clinici. Qui puoi leggere di più sui vari articoli che abbiamo scritto sulla fibromialgia del disturbo del dolore cronico e non ultimo sul tipo di trattamento e sulle auto-misure disponibili per questa diagnosi.

 

La fibromialgia è anche nota come reumatismo dei tessuti molli. La condizione può includere sintomi come dolore cronico nei muscoli e nelle articolazioni, affaticamento e depressione.

Fibromialgia e glutine: i cibi contenenti glutine possono dare più infiammazione al corpo?

Fibromialgia e Glutine

Molte persone con fibromialgia notano che reagiscono al glutine. Tra le altre cose, molti ritengono che il glutine causi un peggioramento del dolore e dei sintomi. Qui diamo uno sguardo al perché.

Hai reagito al sentirsi peggio se hai preso troppo pane e pane senza glutine? Allora non sei solo!

 

In effetti, diversi studi di ricerca (1) per quanto riguarda la conclusione che la sensibilità al glutine è un fattore che contribuisce alla fibromialgia. Sulla base di tali ricerche, ci sono anche molti che consigliano di provare a eliminare il glutine se si soffre di fibromialgia. In questo articolo imparerai di più su come le persone con fibromialgia possono essere influenzate dal glutine - ed è probabilmente il caso che Gran parte delle informazioni ti sorprenderà.


 

In che modo il glutine influisce sulla fibromialgia?

Il glutine è una proteina che troviamo principalmente nel grano, nell'orzo e nella segale. Il glutine ha proprietà che attivano gli ormoni legati alla fame, il che significa che si mangia di più e si sviluppa una "voglia dolce" al di sopra delle fonti di energia veloce (prodotti con molto zucchero e grassi).

 

Quando il glutine viene consumato da qualcuno sensibile al glutine, ciò provoca una reazione eccessiva da parte sua, che a sua volta può causare reazioni infiammatorie nell'intestino tenue. Questa è l'area in cui i nutrienti vengono assorbiti nel corpo, in modo che questa area sia esposta provoca irritazione e un minore assorbimento dei nutrienti. Che a sua volta porta a meno energia, la sensazione che lo stomaco sia gonfio e le viscere irritate.

Suggerimenti concreti per una migliore salute intestinale:

Molti dei nostri oltre 29500 membri del gruppo "Reumatismi e dolore cronico" riportano l'effetto di alcuni integratori naturali. Prova una sovvenzione con probiotici (batteri intestinali buoni) o Stomaco di Lectinect. Per molti, può avere un buon effetto, e sappiamo anche che la salute intestinale è estremamente importante anche per come ti senti diversamente, sia in termini di energia, ma anche di umore.

 

- Presso i nostri dipartimenti interdisciplinari presso Vondtklinikkene a Oslo (Lamberteter) e Viken (Suono Eidsvoll og Råholt) i nostri medici hanno una competenza professionale unica nella valutazione, nel trattamento e nella formazione riabilitativa del dolore cronico. Fare clic sui collegamenti o suo per saperne di più sui nostri reparti.

 



Perdita nella parete dell'intestino tenue

Diversi ricercatori si riferiscono anche a "perdita nell'intestino" (2), dove descrivono come le reazioni infiammatorie nell'intestino tenue possono causare danni alla parete interna. Credono anche che ciò possa causare la rottura di alcune particelle di cibo attraverso le pareti danneggiate, provocando così maggiori risposte autoimmuni. Le reazioni autoimmuni significano che il sistema immunitario del corpo attacca parti delle cellule del corpo. Il che, naturalmente, non è particolarmente fortunato. Questo può portare a reazioni infiammatorie nel corpo e quindi aggravare il dolore ei sintomi della fibromialgia.

 

Sintomi di infiammazione del sistema intestinale

Ecco alcuni sintomi comuni che possono spesso verificarsi con l'infiammazione del corpo:

  • Ansia e problemi del sonno
  • Indigestione (incluso reflusso acido, costipazione e / o diarrea)
  • mal di testa
  • Disturbi cognitivi (inclusi) nebbia fibrosa)
  • dolori addominali
  • Dolore in tutto il corpo
  • Fatica e fatica
  • Difficoltà a mantenere un peso ideale
  • Incidenza aumentata di Candida e infezioni fungine

Vedi il filo rosso associato a questo? Il corpo utilizza quantità significative di energia per ridurre l'infiammazione nel corpo e il glutine aiuta a mantenere le risposte infiammatorie (in quelli con sensibilità al glutine e celiachia). Riducendo l'infiammazione nel corpo, in molte persone si può aiutare a ridurre i sintomi e il dolore.

 

Misure antinfiammatorie

Naturalmente, un approccio graduale è importante quando si cambia la dieta. Nessuno si aspetta che abbiate eliminato tutto il glutine e lo zucchero durante il giorno, ma piuttosto che provate a dimettervi gradualmente. Prova anche a implementare probiotici (batteri intestinali buoni) nella dieta quotidiana.

 

Riceverai la ricompensa sotto forma di meno reazioni infiammatorie e sintomi ridotti. Ma ci vorrà del tempo, sfortunatamente non ci sono dubbi. Quindi qui devi davvero dedicarti al cambiamento, e questo è qualcosa che può essere molto difficile quando tutto il corpo soffre a causa della fibromialgia. Molte persone pensano semplicemente di non avere i soldi per farlo.

 

Ecco perché ti chiedo di seguirlo passo dopo passo. Eg. Se mangi torte o caramelle più volte alla settimana, prova innanzitutto a ridurre solo i fine settimana. Stabilisci degli obiettivi e prendilo, letteralmente, poco a poco. Perché non iniziare entrando dieta fibromialgia?

 

Sapevi che l'esercizio personalizzato è antinfiammatorio? Questo è il motivo per cui abbiamo sviluppato programmi di mobilità e di forza il nostro canale Youtube per quelli con fibromialgia e reumatismi. Stabiliamo un GRANDE PREZZO se ti iscrivi (gratuitamente) e ti ricordiamo che ci saranno molti buoni programmi in futuro.

 

Esercizi di movimento come antinfiammatori

La ricerca ha dimostrato che l'esercizio fisico e l'esercizio fisico hanno effetti antinfiammatori contro l'infiammazione cronica (3). Sappiamo anche quanto sia difficile ottenere routine di allenamento regolari quando si ha la fibromialgia dovuta fiammate e brutte giornate.

 

Pertanto abbiamo, attraverso il nostro chiropratico Alexander Andorff, ha creato un programma delicato e personalizzato al di sopra dei reumatici. Qui puoi vedere cinque esercizi che possono essere eseguiti quotidianamente e che molte persone sperimentano che forniscono sollievo da articolazioni rigide e muscoli doloranti.

Sentiti libero di iscriverti gratuitamente al nostro canale YouTube (fai clic qui) per suggerimenti, programmi di allenamento e conoscenze sulla salute gratuiti. Benvenuto in famiglia, devi essere!

 

Fibromialgia e dieta infiammatoria

Abbiamo già menzionato in che modo l'infiammazione influisce e svolge un ruolo chiave nella fibromialgia, nonché in altri reumatismi. Sapere un po 'di più su cosa dovresti e non dovresti mangiare è quindi incredibilmente importante. Ti consigliamo di leggere e saperne di più sulla dieta della fibromialgia nell'articolo che abbiamo collegato di seguito.

Leggi anche: Tutto quello che devi sapere sulla dieta fibromialgia [Great Diet Guide]

 

Trattamento completo di fibromialgia

La fibromialgia causa un'intera cascata di diversi sintomi e dolori e richiederà quindi un trattamento completo. Ovviamente non sorprende che quelli con fibro facciano un uso maggiore di antidolorifici e che abbiano bisogno di più follow-up con un fisioterapista o un chiropratico rispetto a quelli che non ne sono affetti.

 

Molti pazienti usano anche le misure di auto-trattamento e l'auto-trattamento che pensano che funzionino bene per se stessi. Ad esempio, la compressione supporta e palle trigger point, ma ci sono anche molte altre opzioni e preferenze. Ti consigliamo inoltre di unirti al tuo gruppo di supporto locale, possibilmente unirti a un gruppo digitale come quello mostrato di seguito.

 

Aauto-aiuto consigliato per la fibromialgia

Molti dei nostri pazienti ci pongono domande su come essi stessi possono contribuire a ridurre il dolore ai muscoli e alle articolazioni. Nella fibromialgia e nelle sindromi dolorose croniche, siamo particolarmente interessati alle misure che forniscono rilassamento. Pertanto consigliamo volentieri allenamento in piscina con acqua caldayoga e meditazione, così come l'uso quotidiano di tappetino per agopressione (tappetino punto di innesco)

 

Suggerimenti: tappetino per agopressione (Il link si apre in una nuova finestra)

Questa può essere un'eccellente automisurazione per te che soffri di tensione muscolare cronica. Questo tappetino per agopressione a cui ci colleghiamo qui è dotato anche di un poggiatesta separato che rende facile raggiungere i muscoli del collo tesi. Clicca sull'immagine o sul link suo per saperne di più e per vedere le opportunità di shopping. Si consiglia una sessione giornaliera compresa tra 20 e 40 minuti.

 

Altre automisure per il dolore reumatico e cronico

Guanti compressivi morbidi lenitivi - Foto Medipaq

Clicca sull'immagine per saperne di più sui guanti compressivi.

  • Estrattori per le dita (diversi tipi di reumatismi possono causare dita piegate - ad esempio dita a martello o alluce valgo (alluce piegato) - i tirapiedi possono aiutare ad alleviarli)
  • Mini nastri (molti con dolore reumatico e cronico ritengono che sia più facile allenarsi con elastici personalizzati)
  • Sfere trigger point (auto-aiuto per lavorare i muscoli su base giornaliera)
  • Crema all'arnica o condizionatore di calore (può aiutare ad alleviare il dolore)

 

Gruppo di sostegno alla fibromialgia

Unisciti al gruppo di Facebook «Reumatismi e dolore cronico - Norvegia: ricerca e notizie» (clicca qui) per gli ultimi aggiornamenti sulla ricerca e la scrittura dei media sui disturbi reumatici e cronici. Qui, i membri possono anche ottenere aiuto e supporto - in ogni momento della giornata - attraverso lo scambio delle proprie esperienze e consigli.

Condividi Sentiti libero di supportare quelli con reumatismi

Ti preghiamo di condividere questo articolo sui social media o tramite il tuo blog(Sentiti libero di collegarti direttamente al nostro articolo o sito web vondt.net). Scambiamo anche collegamenti con siti Web pertinenti (contattaci tramite messaggio via Facebook se desideri scambiare un collegamento con il tuo sito Web o blog). Comprensione, conoscenza generale e maggiore concentrazione sono i primi passi verso una vita quotidiana migliore per chi ha diagnosi di dolore cronico.

 

Fonte: Pubmed (vedi le proprie fonti nel testo)

9 consigli per dormire meglio con la fibromialgia

9 consigli per dormire meglio con la fibromialgia

La fibromialgia è fortemente legata alle notti in cui il sonno è scarso. Qui ti diamo 9 consigli che possono aiutarti.

Hai dormito male la scorsa notte? Moltissime persone con fibromialgia soffrono di scarso sonno. Un fatto collegato anche all'aumento del dolore e alla minore energia nella vita di tutti i giorni.

 

In questo articolo, diamo uno sguardo a 9 suggerimenti per dormire meglio, forniti dal rinomato Jefferson Health Sleep Disorders Center di Philadelphia, USA. Si può addirittura affermare che il sonno notturno disturbato è uno dei sintomi principali della fibromialgia e la sensazione di essere sempre esausti anche se si è a letto da ore. Diversi studi di ricerca lo hanno confermato. Sottolineano che le persone che soffrono di fibromialgia normalmente non ottengono abbastanza del sonno più profondo, che in termini scientifici è chiamato disturbi delle onde alfa. Queste onde cerebrali sono direttamente correlate al risveglio dagli strati più profondi del sonno.

 

- Suggerimenti rapidi per la fatica e la fatica nella fibromialgia

Sappiamo che molte persone con fibromialgia hanno una ridotta qualità del sonno a causa di diversi fattori. Uno di questi fattori è spesso la tensione muscolare elevata e il dolore notturno. Molti dei nostri pazienti ci chiedono se abbiamo dei buoni consigli per dormire meglio la notte - alcuni dei quali conoscerete meglio nell'articolo qui sotto - ma vogliamo anche sottolineare l'importanza del relax prima di andare a letto. Un buon strumento di rilassamento che consigliamo spesso è tappetino per agopressione (vedi un esempio qui - il link si apre in una nuova finestra) da utilizzare contro le tensioni muscolari. Sentiti libero di usare il materassino per circa 1 ora prima di andare a letto e fai una sessione di rilassamento di 20-30 minuti. Lo scopo è ridurre l'attività nei muscoli e nel corpo prima di coricarsi.

(Foto: tappetino per agopressione può essere un buon strumento di rilassamento)

 

- Presso i nostri dipartimenti interdisciplinari presso Vondtklinikkene a Oslo (Lamberteter) e Viken (Suono Eidsvoll og Råholt) i nostri medici hanno una competenza professionale unica nella valutazione, nel trattamento e nella formazione riabilitativa del dolore cronico. Fare clic sui collegamenti o suo per saperne di più sui nostri reparti.

 

Fibromialgia e sonno

La fibromialgia consiste in dolore cronico e una serie di altri sintomi, come problemi di sonno e sindrome dell'intestino irritabile. Si può vedere che i problemi del sonno sono significativamente più comuni in questo gruppo di pazienti rispetto al resto della popolazione norvegese. Sfortunatamente, la privazione del sonno esacerba i sintomi preesistenti e peggiora la condizione.

 

Questo è esattamente il motivo per cui è essenziale conoscere buoni consigli e consigli per cercare di ottenere una migliore salute del sonno. Speriamo che alcuni di questi 9 suggerimenti possano funzionare per te.



1.Assicurati che la tua stanza sia completamente buia

La fibromialgia spesso porta ad una maggiore sensibilità al suono e alla luce. Ecco perché è così importante che non ci siano fonti di luce nella stanza in cui dormirai. Ciò include anche la copertura dei cellulari iperattivi che si accendono ogni volta che qualcuno ha commentato la tua nuova foto. Molti dimenticano anche che anche le sorgenti luminose più piccole possono svolgere un ruolo più importante. Pertanto, cerca di ottenere delle "veneziane" che mantengano la luce completamente spenta e assicurati di coprire le fonti di luce ancora più piccole nella tua stanza.

 

2. Esercizi di movimento prima di coricarsi

Dopo una lunga giornata, i muscoli possono sembrare delle corde di chitarra tese.Ecco perché è così importante avere una buona routine per esercizi rilassanti che puoi fare prima di coricarti. Nel video qui hai un programma con esercizi sviluppato da chiropratico Alexander Andorff. Questi esercizi possono quindi aiutarti a sciogliere muscoli e articolazioni prima di andare a letto e possono essere eseguiti quotidianamente. Sentiti libero di farli prima di fare una sessione di rilassamento tappetino per agopressione (il link si apre in una nuova finestra).

Sentiti libero di iscriverti gratuitamente al nostro canale YouTube (fai clic qui) per suggerimenti, programmi di allenamento e conoscenze sulla salute gratuiti. Benvenuto in famiglia, devi essere!

3. Evitare le fonti di luce artificiale di notte

Il medico del sonno (Dr. Doghramiji) dice anche che si dovrebbe limitare l'uso di dispositivi mobili, televisione e luci intense di notte. La luce disturba il ritmo circadiano naturale abbassando il livello di melatonina nel corpo. Pertanto, si consiglia vivamente di abbassare l'illuminazione alcune ore prima di coricarsi. Seguire questi suggerimenti può essere difficile nella nostra epoca, ma può anche darti una migliore salute del sonno, il che può tradursi in una migliore vita quotidiana. Sentiti libero di iniziare con una routine e poi gradualmente costruisci te stesso. Non è consigliabile seguire tutti i suggerimenti in una volta, poiché ciò può rendere difficile relazionarsi per un lungo periodo di tempo. Sii realistico con il tuo obiettivo.

 

4. Alzati ogni giorno alla stessa ora

A questo punto, il dottore del sonno è particolarmente preoccupato che ti alzi alla stessa ora tutti i giorni, compresi i fine settimana e le vacanze. Sorprendentemente, non è così severo da dover assolutamente andare a letto alla stessa ora ogni notte, ma anche questo è raccomandato. Dice che il corpo si riferisce principalmente a quando ti alzi in relazione al ritmo circadiano di 24 ore. Quindi alzarsi tre ore più tardi del solito farà sì che il tuo corpo abbia un ritmo circadiano spostato che può renderti difficile addormentarti correttamente.

 

5. Rilassarsi prima di coricarsi

Molti di noi si associano al relax con la TV e il divano. Certo, è bello dare un'occhiata alla TV e godersela, ma non dovrebbe essere l'ultima cosa che fai prima di coricarti. Il medico specialista consiglia di fare una piacevole passeggiata serale, leggere un buon libro, meditare e ascoltare musica rilassante, preferibilmente seguita da una doccia calda o un bagno per rilassare i muscoli. Ecco una delle cose più importanti che ottieni nuove routine che il corpo può associare all'ora di andare a dormire (Suggerimento: qui ti ricordiamo ancora una volta il nostro consiglio con una sessione serale su tappetino per agopressione per il relax prima di coricarsi).

 

6. Assicurati di avere un buon letto e un cuscino adeguato

Un letto e un materasso adeguati sono, ovviamente, due ingredienti chiave per dormire bene la notte. Ci sono grandi differenze nella qualità di materassi, cuscini e letti, ma purtroppo è anche un investimento molto costoso. Ciò che è difficile quando si tratta di acquistare un letto e un materasso è che non esiste una soluzione universale a ciò che costituisce un buon letto. Siamo tutti diversi, con diverse forme del corpo e pesi, il che significa che ci sono anche diverse soluzioni a questo dilemma. Ti consigliamo vivamente di visitare un negozio che vende materassi e letti e quindi di farli testare qui.

 

Un cuscino può essere un investimento più conveniente all'inizio - molti lo consigliano cuscino per il collo a forma di U, ma il gusto non è sempre lo stesso, quindi non puoi esserne sicuro finché non lo avrai provato per un po'. Altri sentono di avere un buon effetto su ciò che chiamiamo cuscinetto pelvico (vedi immagine sotto). Lo scopo di un cuscino per il pavimento pelvico è quello di garantire una posizione di riposo più corretta ed ergonomica per il bacino e la schiena.

(Clicca sull'immagine sopra per saperne di più pavimento pelvico - e vedi opportunità di acquisto)

 

7. Prendi in considerazione uno studio sul sonno

Se sei stato afflitto da un sonno scarso per molto tempo, allora dovresti prendere in considerazione l'idea di ottenere un referral per uno studio del sonno attraverso il tuo medico di famiglia. Ciò è particolarmente rilevante se ti svegli regolarmente durante la notte, sonnolenza durante il giorno, molti movimenti durante il sonno e russamento. Tali studi sul sonno possono, in alcuni casi, rivelare cause significative, come l'apnea notturna. Ci sono buone soluzioni per l'apnea notturna come la macchina cpap.

 

8. Evitare di mangiare troppo

Mangiare troppo prima di coricarsi può causare una maggiore attività dell'apparato digerente. Quando poi prendiamo in considerazione che noi con fibromialgia siamo spesso infastiditi da problemi intestinali, e quindi anche da un aumento dell'acidità di stomaco, è importante evitare cibi grassi e infiammatori prima di coricarsi. Ma anche normalmente. Una buona dieta per la fibromialgia è anche una chiave per dormire meglio. Se ti stai chiedendo quale può essere una buona dieta per i reumatologi, puoi leggere di più a riguardo suo.

 

9. Tagliare l'alcool e mangiare antinfiammatorio

L'alcol è una forte fonte di sonno disturbato. La disperazione, tuttavia, può portare a soluzioni disperate, cosa che in realtà non è raccomandata. Abbiamo sentito parlare di più, purtroppo, che bevono diversi bicchieri di vino o birra prima di andare a letto, sperando di dormire meglio la notte. Devi evitarlo con tutti i mezzi. L'alcol è altamente infiammatorio e provoca un aumento del dolore nel corpo, oltre a creare dipendenza. Esempi di integratori naturali con proprietà antinfiammatorie includono curcuma og estratto di mirtillo.

 

fonti:

Jefferson Health Sleep Disorders Center e National Pain Report.

 

Fibromialgia ed esercizio fisico

Sapevi che un allenamento adattato per i reumatologi può avere un effetto antinfiammatorio? Abbiamo un canale Youtube a cui ti consigliamo di iscriverti, perché sappiamo che allenarsi con i reumatismi non è facile. Ma allo stesso tempo, è importante non arrendersi. Ecco un suggerimento con 6 esercizi di forza delicati che vale la pena provare:

Sentiti libero di iscriverti gratuitamente al nostro canale YouTube (clicca qui).

 

Fibromialgia e dieta infiammatoria

Sappiamo che le reazioni infiammatorie svolgono un ruolo maggiore nella fibromialgia e in altri disturbi reumatici. Evitare troppo cibo infiammatorio, come zucchero e alcool, è quindi essenziale. Puoi saperne di più sulla dieta della fibromialgia nell'articolo qui sotto.

Leggi anche: Tutto quello che devi sapere sulla dieta fibromialgia [Great Diet Guide]

 

Trattamento completo di fibromialgia

La fibromialgia causa un'intera cascata di diversi sintomi e dolori e richiederà quindi un trattamento completo. Naturalmente, non sorprende che le persone con fibrosi facciano un uso maggiore di antidolorifici e che abbiano bisogno di più follow-up con un fisioterapista o un chiropratico rispetto a coloro che non ne sono affetti. Molti pazienti usano anche auto-misure e auto-trattamento che pensano funzionino bene per se stessi. Ad esempio, i supporti di compressione e le sfere del punto di innesco, ma ci sono anche molte altre opzioni e preferenze. Ti consigliamo inoltre di unirti al tuo gruppo di supporto locale, possibilmente unirti a un gruppo digitale come quello mostrato di seguito.

 

Auto-aiuto consigliato per dolori reumatici e cronici

Guanti compressivi morbidi lenitivi - Foto Medipaq

Clicca sull'immagine per saperne di più sui guanti compressivi.

  • Estrattori per le dita (diversi tipi di reumatismi possono causare dita piegate - ad esempio dita a martello o alluce valgo (alluce piegato) - i tirapiedi possono aiutare ad alleviarli)
  • Mini nastri (molti con dolore reumatico e cronico ritengono che sia più facile allenarsi con elastici personalizzati)
  • Sfere trigger point (auto-aiuto per lavorare i muscoli su base giornaliera)
  • Crema all'arnica o condizionatore di calore (può alleviare il dolore muscolare in alcuni)

 

Gruppo di sostegno alla fibromialgia

Unisciti al gruppo di Facebook «Reumatismi e dolore cronico - Norvegia: ricerca e notizie» (clicca qui) per gli ultimi aggiornamenti sulla ricerca e la scrittura dei media sui disturbi reumatici e cronici. Qui, i membri possono anche ottenere aiuto e supporto - in ogni momento della giornata - attraverso lo scambio delle proprie esperienze e consigli.

 

Domande? Oppure vuoi prenotare un appuntamento presso una delle nostre cliniche convenzionate?

Offriamo una formazione moderna per la valutazione, il trattamento e la riabilitazione per la diagnosi del dolore cronico e dei dolori reumatici.

Sentiti libero di contattarci tramite uno dei le nostre cliniche specializzate (la panoramica della clinica si apre in una nuova finestra) o attiva la nostra pagina Facebook (Vondtklinikkene - Salute ed esercizio) in caso di domande. Per gli appuntamenti, disponiamo di prenotazione online XNUMX ore su XNUMX presso i vari ambulatori in modo che possiate trovare l'orario di consultazione che più vi aggrada. Puoi anche chiamarci negli orari di apertura della clinica. Abbiamo dipartimenti interdisciplinari a Oslo (incluso Lamberteter) e Viken (Råholt og Eidsvoll). I nostri esperti terapisti non vedono l'ora di sentirti.

Condividi Sentiti libero di supportare quelli con reumatismi

Ti preghiamo di condividere questo articolo sui social media o tramite il tuo blog (si prega di collegarsi direttamente all'articolo). Scambiamo anche collegamenti con siti Web pertinenti (contattaci su Facebook se desideri scambiare un collegamento con il tuo sito Web). Comprensione, conoscenza generale e maggiore concentrazione sono i primi passi verso una vita quotidiana migliore per chi ha diagnosi di dolore cronico.

 

suggerimenti: 

Opzione A: Condividi direttamente su FB - Copia l'indirizzo del sito Web e incollalo sulla tua pagina Facebook o in un gruppo Facebook pertinente di cui sei membro. Oppure premi il pulsante "CONDIVIDI" in basso per condividere ulteriormente il post sul tuo Facebook.

 

Tocca questo per condividere ulteriormente. Un grande grazie a tutti coloro che aiutano a promuovere una maggiore comprensione delle diagnosi di dolore cronico!

 

Opzione B: link direttamente all'articolo sul tuo blog.

Opzione C: Segui e uguale La nostra pagina Facebook (clicca qui se lo desideri) e Il nostro canale YouTube (clicca qui per altri video gratuiti!)

 

e ricorda anche di lasciare una valutazione a stelle se l'articolo ti è piaciuto: