Dovresti sapere questo sull'emicrania

Emicrania [Ottima guida]

Le emicranie sono caratterizzate da forti mal di testa unilaterali e vari sintomi. I sintomi di emicrania e attacchi di emicrania possono variare notevolmente con o senza aura. Esistono diverse forme di presentazione dell'emicrania, che possono includere:

  • Aura e disturbi visivi
  • Sensibilità al suono
  • sensibilità alla luce
  • Dolore intenso dietro l'occhio
  • Nausea e vomito
  • Sintomi neurologici, come formicolio al viso

Esamineremo quasi tutti i possibili sintomi più avanti in questo articolo ampio e completo. Questa guida all'emicrania è progettata per fornirti le informazioni più utili possibili, in modo da poter avere un controllo migliore sui tuoi attacchi di emicrania. Ricorda che puoi contattare Vondtklinikkene per assistenza sia per la valutazione che per il trattamento.

 

Articolo: Emicrania [Ottima guida]

Ultimo aggiornamento: 23.03.2022

da: Le cliniche del dolore - Salute interdisciplinare

 

In questo articolo potrai approfondire:

1 Buoni consigli per ridurre gli attacchi di emicrania
2. Chi è affetto da emicrania?
3. Sintomi e segni clinici di emicrania
Cause di emicrania
5. Trattamento dell'emicrania
6. Automisure contro l'emicrania e il mal di testa
7. Esercizi e Formazione contro l'Emicrania
8. Contattaci: le nostre cliniche

 

1 Buoni consigli per ridurre gli attacchi di emicrania

Qui vogliamo iniziare l'articolo con cinque suggerimenti basati sull'evidenza su come prevenire e ridurre l'emicrania. Questi sono basati sulla ricerca e ci colleghiamo anche ai singoli studi.

1. Magnesio
2. Rilassamento
Fisioterapia
4. Attività fisica
5. Dieta

 

1. Magnesio

La ricerca sul magnesio ha dimostrato che questo è un modo ben tollerato, poco costoso e sicuro per prevenire gli attacchi di emicrania. Quello che molti non sanno è che gli studi hanno anche dimostrato che gli integratori di magnesio possono avere un effetto anche dopo l'inizio di un attacco. Oltre a contrastare le cefalee da stress e le cefalee a grappolo (1). Proprio per questo il magnesio è uno dei primi consigli che siamo felici di dare ai nostri pazienti che soffrono di emicrania, ma anche di altri tipi di mal di testa.

 

Qui potremmo fare un vero e proprio tuffo nell'effetto neurofisiologico del magnesio contro l'emicrania, ma scegliamo di mantenerlo semplice. Il magnesio è un elettrolita vitale nel corpo umano. Uno dei ruoli principali del magnesio è quello di salvaguardare e mantenere il potenziale elettrico delle cellule nervose. In assenza di magnesio possono verificarsi complicazioni neurologiche. Gli studi hanno dimostrato che l'emicrania è solitamente associata a bassi livelli di magnesio nel plasma sanguigno e nel liquido cerebrospinale (2). Ci sono state anche indicazioni che le persone con una storia di emicrania usano più magnesio di altre. Primo consiglio, se non lo stai già facendo, inizia con gli integratori di magnesio.

 

- Presso i nostri dipartimenti interdisciplinari presso Vondtklinikkene a Oslo (Lamberteter) e Viken (Suono Eidsvoll og Legno grezzo) I nostri medici hanno una competenza professionale unica nella valutazione, nel trattamento e nella formazione riabilitativa per mal di testa e problemi di emicrania. Fare clic sui collegamenti o suo per saperne di più sui nostri reparti.

 

2. Rilassamento

Lo stress e il ritmo elevato sono spesso strettamente legati a un maggiore consumo di elettroliti, incluso il magnesio. Oltre a questo, molte persone hanno la tendenza stanca, quando sono stressate, a dimenticare di consumare cibo e acqua. In altre parole, lo stress e l'ipomagnesia (carenza di magnesio) possono rafforzare i reciproci effetti negativi. Lo stress fisico e mentale spesso porta anche a un'elevata tensione muscolare e dolore muscolare. Il secondo consiglio per chi soffre di emicrania e mal di testa è prendersi del tempo per rilassarsi. Per alcuni, questa è la terapia fisica per migliorare la funzione muscolare e articolare. Per gli altri, questo è il tempo libero con le tecniche di rilassamento.

 

Una misura propria che consigliamo spesso è il lavoro quotidiano per i nodi muscolari con l'uso di palle trigger point o tappetino per agopressione (vedi esempio qui - i link si aprono in una nuova finestra). Quest'ultimo beneficia del fatto che puoi anche calmare il corpo in una vita frenetica di tutti i giorni, il che può aiutarti a calmare l'"iperattività" nel corpo e nella mente.

Noi raccomandiamo: Mettiti alla prova con una sessione giornaliera di 20-40 minuti con il rilassamento attivo tappetino per agopressione. Molti dei nostri pazienti riferiscono di sperimentare un effetto positivo sia fisicamente che mentalmente. Questa variante viene fornita anche con un cuscino per il collo separato che facilita il lavoro sui muscoli del collo tesi. Una semplice automisurazione che può darti una serie di effetti positivi. Clicca sui link o sull'immagine sopra per saperne di più su questo tappetino relax e per vedere le opportunità di shopping.

 

Rilassamento: come alleviare l'emicrania?

Gli attacchi dei migranti sono terribili, quindi ecco la cosa per essere un leader. Ci sono farmaci che possono fermare un attacco epilettico e ci sono farmaci rilassanti lungo la strada (preferibilmente sotto forma di spray nasale, poiché altrimenti c'è un'alta probabilità che la persona vomiti).

 

Altre misure per un più rapido sollievo dei sintomi, ti consigliamo di scendere un po 'con un cosiddetto "maschera di emicrania»Sul occhi (maschera che hai nel congelatore e che è particolarmente adatta per alleviare l'emicrania e il mal di testa al collo) - questo ridurrà alcuni dei segnali di dolore e calmerà parte della tua tensione. Clicca sull'immagine o sul link qui sotto per saperne di più.

Leggi di più: Maschera per emicrania e antidolorifico (Si apre in una nuova finestra)

mal di testa antidolorifico e maschera per l'emicrania

 

3. Trattamento fisico per emicrania e mal di testa

L'elaborazione di muscoli tesi e articolazioni rigide può aiutare a ridurre il mal di testa. Quando c'è un chiaro malfunzionamento nei muscoli e nelle articolazioni del collo, questo può portare a quello che è noto come mal di testa cervicogenico (mal di testa al collo). Molte persone sperimentano un netto miglioramento con l'aiuto della terapia fisica sotto forma di moderna chiropratica e fisioterapia. I chiropratici moderni trattano entrambe le restrizioni articolari e lavorano attivamente contro i muscoli tesi.

 

4. Attività fisica

Assicurati di fare abbastanza attività fisica regolare. Un modo sicuro e buono per fare abbastanza attività può essere fare due passeggiate giornaliere, una al mattino e una al pomeriggio. Forse hai l'opportunità di cambiare parti della fase di trasporto per lavorare con un po' di camminata in più? Gli allenamenti cardiovascolari in particolare, come il jogging, il nuoto, il ciclismo e la macchina ellittica, hanno mostrato effetti preventivi documentati contro l'emicrania (3).

 

5. Dieta

Coloro che soffrono di emicrania spesso provano una sensazione cupa quando qualcuno menziona la parola "trigger". I trigger, o trigger in norvegese, sono spesso cibi o bevande che possono essere collegati ad attacchi di emicrania. Troppa caffeina e alcol sono, tra le altre cose, due fattori scatenanti noti. Nella nostra esperienza clinica, vediamo che soprattutto il vino rosso e il cioccolato sono ripetutamente menzionati come fattori scatenanti. I punti chiave qui sono quindi ridurre l'assunzione di zucchero e alcol - mentre si mangiano molte verdure verdi per un buon apporto di elettroliti e minerali.

 

2. Chi è affetto da emicrania?

Tutti possono essere colpiti dall'emicrania, ma l'emicrania colpisce principalmente le donne più giovani e di mezza età. Gli studi hanno dimostrato che ben il 12% della popolazione ne è affetto, in varia misura. Ma si stima che il numero possa essere anche più alto (4). Alcuni attacchi di emicrania possono essere molto potenti e molti sperimentano una cosiddetta aura prima dell'attacco. È circa due volte più comune tra le donne (19%) rispetto agli uomini (11%). Inoltre, si stima che ben il 6% degli uomini e il 18% delle donne abbiano almeno un attacco di emicrania all'anno. Durante la loro vita, il 18% degli uomini e il 43% delle donne sperimenteranno un attacco di emicrania (5).

 

- Colpisce quasi un miliardo di persone

Se mettiamo questo in una prospettiva globale, quasi un miliardo di persone sarà colpito da emicrania. Questo è un numero molto alto e mostra davvero quali costi socio-economici comporta questa diagnosi. Oltre al congedo per malattia, dobbiamo anche tenere presente come questo possa influenzare la qualità della vita, le relazioni sociali, l'attività fisica e la salute mentale.

 



Interessato? Unisciti al gruppo Facebook «The Headache Network - Norvegia: ricerca, nuove scoperte e coesione»Per gli ultimi aggiornamenti sulla ricerca e la scrittura dei media su questo disturbo. Qui, i membri possono anche ottenere aiuto e supporto - in ogni momento della giornata - attraverso lo scambio delle proprie esperienze e consigli.

 

3. Sintomi e segni clinici di emicrania

I sintomi dell'emicrania possono variare notevolmente da persona a persona - e anche prima, durante o dopo l'attacco. Scegliamo quindi di dividerli in queste quattro categorie:

  1. Sintomi - Prima del mal di testa
  2. Sintomi - Con aura
  3. Sintomi - Attacchi di emicrania
  4. Sintomi - Dopo l'attacco
  5. Sintomi meno comuni

 

Sintomi di emicrania - prima del mal di testa

Molte persone che lottano con l'emicrania imparano a riconoscere i sintomi che spesso sperimentano prima che colpisca un attacco di emicrania. Accade spesso che questi possano comparire anche un giorno o due prima dell'attacco. Molti riferiscono di poter sentire:

  • Depresso e triste
  • Molto felice e pieno di energia
  • nervoso
  • Molto assonnato
  • Assetato e affamato tutto il tempo
  • Un desiderio di cibo o bevande speciali

 

Sintomi di emicrania - con aura

Circa il 20% delle persone che soffrono di attacchi di emicrania sperimentano ciò che viene chiamato aura - un avvertimento che sta per arrivare un attacco di emicrania. Normalmente, un'aura si presenterà circa 30 minuti prima di una crisi. I sintomi dell'aura possono essere:

  • Disturbi visivi con punti, linee o forme lampeggianti o costanti in visione
  • Intorpidimento e "formicolio" al viso, alle braccia e/o alle mani

 



Sintomi di emicrania - durante l'attacco stesso

  • Dolore intenso e pulsante in un lato della testa (ma si può anche avere dolore atipico in entrambi i lati)
  • Dolore dietro l'occhio
  • Dolore moderato e significativo: il dolore può essere così forte da non poter svolgere le faccende quotidiane
  • Dolore aggravato dalla normale attività fisica
  • Nausea e / o vomito
  • Sensibilità alla luce - Il dolore è aggravato dalla luce normale
  • Sensibilità al suono - Il dolore peggiora con i suoni
  • Può anche essere sensibile agli odori

L'attacco stesso è come una grande "tempesta elettrica" ​​nella testa. Per alleviarlo, è importante che la stanza in cui ti trovi sia oscurata e che sia silenziosa per i suoni. Molte persone provano sollievo dai sintomi aggiungendone uno impacco di ghiaccio riutilizzabile sulla testa - il freddo può infatti aiutare a calmare i segnali elettrici. La ricerca degli istituti per il mal di testa negli Stati Uniti ha dimostrato da molto tempo che questi hanno un effetto documentato. Infatti, ben il 52% ha riscontrato un miglioramento quasi immediato e il 71% ha riportato un effetto (6). Consigliamo a tutti coloro che soffrono di emicrania e mal di testa regolari di avere un impacco di ghiaccio riutilizzabile come questo nel congelatore: il vantaggio è che è anche realizzato in modo da non causare congelamento sulla pelle.

- Acquista qui: Impacco di ghiaccio riutilizzabile (Si apre in una nuova finestra)

Il vantaggio di questo pacchetto è che si tratta di un cosiddetto pacchetto multi-gel riutilizzabile. Ciò significa che può essere utilizzato sia come impacco di ghiaccio che come impacco termico. Ma per quelli di voi con mal di testa, vi consigliamo di tenerlo nel congelatore.

 

Sintomi di emicrania - dopo l'attacco

Dopo l'attacco di emicrania puoi sentirti molto stanco nel corpo ed essere molto assonnato. Molte persone riferiscono un esaurimento e qualcosa che può essere paragonato a una sensazione di "sbornia". Qui è importante prestare attenzione all'idratazione e alla nutrizione.

 

I sintomi più rari includono:

  • Problemi a parlare
  • Prickles su viso, braccia e spalle
  • Debolezza temporanea in un lato del corpo

Se si verifica uno di questi sintomi più rari, senza averli sperimentati prima, è necessario contattare immediatamente il pronto soccorso in modo da poter escludere una caduta del cervello o ictus.

 

Quanto può durare un attacco di emicrania?

Senza trattamento, emicrania e sintomi possono persistere per un totale da 4 a 72 ore. Il più comune è che è meglio entro 24 ore.

 

Cause di emicrania

È noto da tempo che l'emicrania può variare e che probabilmente ci sono una serie di cause che possono scatenare un attacco. Ma ci sono state chiare indicazioni che diverse cause contribuenti possono svolgere un ruolo. Tra gli altri:

  • genetica

    Circa la metà di quelli con emicrania ha un parente stretto con l'emicrania. Ma se si guarda alla grande estensione dell'emicrania (quasi 1 donna su 5) non sorprende nemmeno che qualcuno in una famiglia stretta ne sia affetto. Ciò che potrebbe essere il caso, tuttavia, è che alcune persone sembrano utilizzare più elettroliti, incluso il magnesio, rispetto ad altri.

  • Ipomagnesia

    Ricerche recenti indicano che la carenza di magnesio sembra svolgere un ruolo chiave in un certo numero di casi di emicrania. Questo ha senso in quanto il magnesio è un elettrolita essenziale che, tra le altre cose, regola i segnali elettrici.

  • Stress e tensione muscolare

    Molte persone potrebbero scoprire che sia le situazioni stressanti che i muscoli tesi si sentono come una causa dei loro attacchi di emicrania. In tali situazioni, c'è anche una maggiore attività elettrica e quindi un maggiore consumo di magnesio, quindi non si può escludere un collegamento tra questi. Tuttavia, molte persone sperimentano una riduzione significativa degli attacchi di emicrania con il trattamento fisico, quindi probabilmente non si può dire esclusivamente che la carenza di magnesio sia l'unica causa.

 

- Trigger (Trigger)

È noto che alcune cose possono portare o provocare attacchi di emicrania - questi sono chiamati "trigger". Una persona può avere trigger diversi da un'altra, quindi non esiste un codice universale su cosa si può fare per evitare tale provocazione. Ad esempio, una persona può sperimentare una significativa diminuzione dei propri attacchi di emicrania bevendo meno vino rosso. Un altro può sperimentare un miglioramento mangiando cibi più naturali e meno cotti senza additivi (come il glutammato monosodico).

 



Alcuni hanno più trigger - e quindi hanno una maggiore possibilità di provocare un attacco di emicrania.

 

Alcuni dei trigger più comuni sono:
  • Stress
  • Cattiva igiene del sonno
  • Dieta povera
  • Vino rosso e alcol
  • Cambiamento della routine quotidiana
  • Additivi (ad es. Glutammato monosodico / MSG)
  • Odori forti
  • Oriente
  • cioccolato

 

Altre cause possono includere:
  • Malfunzionamento dei muscoli del collo (mialgia) e articolazioni
  • Lesioni alla testa e lesioni al collo, incluso colpo di frusta / colpo di frusta
  • Tensione della mascella e fallimento del morso
  • Uso di droghe
  • Mestruazioni e altri cambiamenti ormonali
  • Ipersensibilità ereditaria al sistema nervoso

 

5. Trattamento dell'emicrania

Quando si parla del trattamento dell'emicrania, è molto importante avere un approccio olistico. Oltre ad affrontare le disfunzioni fisiche, spesso del collo, è importante mappare quali cambiamenti nello stile di vita e quali fattori stanno provocando i tuoi attacchi di emicrania. Pertanto, il trattamento spesso rientra in tre categorie principali:

1. Cambiamenti nello stile di vita e dieta
Fisioterapia
3. Trattamento farmacologico

 

Cambiamenti nello stile di vita e dieta

Ci sono diverse categorie che rientrano nello stile di vita cambiato. Qui guardiamo in particolare all'attività fisica, alle regolazioni ergonomiche, all'alimentazione e all'esclusione dei fattori scatenanti. Sottolineiamo anche l'importanza di mappare l'uso di droghe. Esamina con il tuo medico o guarda Il catalogo comune se qualcuno dei tuoi farmaci regolari, se presenti, ha elencato il mal di testa come effetto collaterale. In tal caso, potresti voler verificare con il tuo medico se ci sono alternative a quelle che stai prendendo ora.

  • prevenzione: Il miglior trattamento per l'emicrania è la prevenzione. Molte persone sperimentano miglioramenti significativi cambiando la loro dieta e cambiando il loro livello di attività.
  • Rilassamento: Lo stress e la tensione sono collegati per molti per essere la causa scatenante degli attacchi di emicrania. Yoga, consapevolezza, tappetino per agopressione, le tecniche di respirazione e la meditazione possono essere utili per abbassare il livello di stress fisico e mentale nel corpo. Una buona misura quotidiana per te che ti stressi troppo nella vita di tutti i giorni.

 

Prevenzione dell'emicrania

Come accennato, è importante mappare i fattori scatenanti e i fattori che provocano attacchi di emicrania. Ci sono anche altri suggerimenti e misure che possono aiutare a prevenire gli attacchi di emicrania:

  • Se usi regolarmente antidolorifici, dovresti considerare di interromperli per un periodo di alcune settimane. Se soffri di mal di testa indotto da farmaci, scoprirai che migliorerai nel tempo quando smetti di usarli.
  • Bevi abbastanza acqua e mantieniti idratato
  • Prova gli integratori di magnesio
  • Rimani in buona forma fisica
  • Sdraiati e alzati in orari regolari della giornata
  • Vivi sano ed esercitati regolarmente
  • Cerca il benessere ed evita lo stress nella vita di tutti i giorni

 

Trattamento fisico per l'emicrania

La terapia fisica è spesso usata come termine generico per il trattamento di disfunzioni nei muscoli, nei nervi e nelle articolazioni del corpo. I metodi di trattamento possono includere mobilizzazione articolare, tecniche muscolari, agopuntura intramuscolare, terapia con onde di pressione e una varietà di altri metodi di trattamento. Sappiamo che la disfunzione dei muscoli e delle articolazioni del collo in particolare è fortemente legata ad una maggiore incidenza di mal di testa.

  • Muscle Knut Trattamento: Il trattamento muscolare può ridurre la tensione muscolare e il dolore muscolare. I punti trigger sono muscoli tesi e sensibili che hanno un contenuto maggiore di tessuto danneggiato e una funzione ridotta.
  • trattamento ago: L'ago secco e l'agopuntura intramuscolare possono ridurre il dolore muscolare e alleviare i problemi muscolari, che possono essere un fattore che contribuisce ai problemi di emicrania.
  • Trattamento comune: Un esperto di muscoli e articolazioni (ad es. Chiropratico o terapista manuale) lavorerà con entrambi i muscoli e le articolazioni per darti un miglioramento funzionale e sollievo dai sintomi. Questo trattamento sarà adattato a ogni singolo paziente sulla base di un esame approfondito, che tiene conto anche della situazione di salute generale del paziente. Il trattamento molto probabilmente consisterà in correzioni articolari, lavoro muscolare, consulenza ergonomica / posturale e altre forme di trattamento appropriate per il singolo paziente.

 

Il trattamento chiropratico e manuale, consistente in tecniche di mobilizzazione del collo adattate e tecniche di lavoro muscolare, ha un effetto clinicamente provato nell'alleviare il mal di testa. Una revisione sistematica degli studi, un meta-studio (la forma di ricerca più forte), condotto da Bryans et al (2011), pubblicato come «Linee guida basate sull'evidenza per il trattamento chiropratico degli adulti con cefalea » ha concluso che la mobilizzazione del collo ha un effetto calmante e positivo sia sull'emicrania che mal di testa cervicogenico - e dovrebbe pertanto essere incluso nelle linee guida standard per il sollievo di questo tipo di mal di testa.

 

Trattamento medico 

Molte persone non devono ricorrere ai farmaci, ma per molti può comunque essere utile averli a disposizione per il sollievo di gravi attacchi di emicrania. Dividiamo il trattamento farmacologico in due categorie:

Farmaci che bloccano un attacco di emicrania in corso. Per esempio Imigran o Sumatriptan.

2. Farmaci che impediscono lo scoppio di un attacco di emicrania.

Per le emicranie più lievi, può essere utile, in combinazione con il tuo medico di famiglia, provare antidolorifici più comuni, poiché hanno meno effetti collaterali. Ricorda anche di provare gli integratori di magnesio se questo non è stato provato. Se questo non funziona, potrebbero essere necessari farmaci da prescrizione.

 

- Presso i nostri dipartimenti interdisciplinari presso Vondtklinikkene a Oslo (Lamberteter) e Viken (Suono Eidsvoll og Legno grezzo) I nostri medici hanno una competenza professionale unica nella valutazione, nel trattamento e nella formazione riabilitativa per emicrania e disturbi del mal di testa. Fare clic sui collegamenti o suo per saperne di più sui nostri reparti.

 



 

6. Automisure contro l'emicrania

Molti dei nostri pazienti ci pongono domande su cosa possono fare da soli per alleviare il mal di testa e l'emicrania. In precedenza abbiamo fatto riferimento a ricerche che hanno dimostrato che il trattamento a freddo (con l'uso di impacco freddo riutilizzabile og maschera per l'emicrania fredda) può fornire un sollievo immediato da emicrania e mal di testa. Oltre a questo, tecniche di rilassamento con l'uso di palla trigger point og tappetino per agopressione essere vantaggioso. Quindi, atterriamo su questi quattro suggerimenti principali.

 

Suggerimenti 1: Avere uno impacco freddo riutilizzabile nel congelatore.

In uno studio condotto in un istituto per il mal di testa, il 71% dei pazienti ha riferito di aver sperimentato un sollievo dai sintomi durante l'utilizzo di un impacco freddo. Per coloro che hanno un attacco di emicrania in corso, anche il più lieve sollievo può essere molto gradito. Il nostro primo consiglio stabile è quindi quello di avere sempre un impacco freddo nel congelatore pronto per l'uso. Clicca sul link suo o l'immagine per vedere le opzioni di acquisto.

 

Suggerimenti 2: Maschera per l'emicrania fredda

mal di testa antidolorifico e maschera per l'emicrania

Rimaniamo nell'elemento freddo con un altro consiglio per il trattamento del freddo. Il vantaggio di uno maschera di emicrania è che consiste sia di un elemento di raffreddamento che di una maschera. La maschera è fissata con un elastico attorno alla testa. Clicca sul link o sull'immagine qui sopra per saperne di più e vedere le opzioni di acquisto.

 

Suggerimenti 3 e 4: tappetino per agopressione og Sfera con punto di innesco

I nostri ultimi due consigli si concentrano sul relax. Sia fisicamente che mentalmente. Fai rotolare la palla del punto di innesco verso i muscoli tesi tra le scapole e nella parte superiore della schiena - circa 30 secondi per area. Quindi sdraiati tappetino per agopressione e i suoi punti di massaggio. Ti suggeriamo di iniziare con sessioni di circa 15 minuti e poi di arrivare a sessioni più lunghe nel tempo. I collegamenti ai prodotti possono essere trovati sopra. Abbassa lo stress e prenditi del tempo per rilassarti.

 

7. Esercizi e misure per emicrania e mal di testa

Sappiamo che una regolare attività fisica riduce il rischio di emicrania e mal di testa. È anche noto che il malfunzionamento del collo può contribuire a un evento più frequente. Nel video qui sotto, mostriamo un programma di esercizi che può aiutarti con rigidità del collo e muscoli tesi.

 

VIDEO: 5 esercizi di vestiti contro il torcicollo

Sentiti libero di iscriverti gratuitamente il nostro canale Youtube (il collegamento si apre in una nuova finestra). Qui troverai anche diversi buoni programmi di esercizi e video di conoscenze sulla salute.

8. Contattaci: siamo qui se vuoi aiuto con il tuo dolore

Offriamo una moderna valutazione, trattamento e riabilitazione per emicrania e mal di testa.

Sentiti libero di contattarci tramite uno dei le nostre cliniche specializzate (la panoramica della clinica si apre in una nuova finestra) o attiva la nostra pagina Facebook (Vondtklinikkene - Salute ed esercizio) in caso di domande. Per gli appuntamenti, disponiamo di prenotazione online XNUMX ore su XNUMX presso i vari ambulatori in modo che possiate trovare l'orario di consultazione che più vi aggrada. Puoi anche chiamarci negli orari di apertura della clinica. Abbiamo dipartimenti interdisciplinari a Oslo (incluso Lamberteter) e Viken (Legno grezzo og Eidsvoll). I nostri esperti terapisti non vedono l'ora di sentirti.

 

- Non lasciare che il mal di testa porti via la gioia della vita quotidiana. Ricorda che il secondo momento migliore per piantare un albero è oggi. Siamo felici di aiutarvi.

 

Ricerca e Fonti:

1. Yablon et al, 2011. Magnesio nel sistema nervoso centrale [Internet]. Adelaide (AU): University of Adelaide Press; 2011. Discipline of Anatomy and Pathology & Adelaide Center for Neuroscience Research, School of Medical Sciences, The University of Adelaide, Adelaide, South Australia, Australia.

2. Dolati et al, 2020. Il ruolo del magnesio nella fisiopatologia e nel trattamento dell'emicrania. Biol Trace Elem Res. 2020 agosto; 196 (2): 375-383. [Studio d'insieme sistematico]

3. Lockett et al, 1992. Gli effetti dell'esercizio aerobico sull'emicrania. Male alla testa. 1992 gennaio; 32 (1): 50-4.

4. Burch et al, 2019. Emicrania: epidemiologia, onere e comorbilità. Neurol Clinic. 2019 novembre 37 (4): 631-649.

5. Vos et al, 2019. Anni vissuti con disabilità (YLD) per 1160 sequele di 289 malattie e lesioni 1990-2010: un'analisi sistematica per il Global Burden of Disease Study 2010. Lancet.

6. Diamond et al, 1986. Il freddo come terapia aggiuntiva per il mal di testa. Med. post-laurea 1986 gennaio; 79 (1): 305-9.

 

PAGINA SUCCESSIVA: - Ricerca: questa è la migliore dieta per la fibromialgia

dieta fibromialgide2 700px

Clicca sull'immagine sopra per passare alla pagina successiva.

 

Sentiti libero di condividere sui social media

Ancora una volta, vorremmo chiederti di condividere questo articolo sui social media o tramite il tuo blog (non esitare a collegarti direttamente all'articolo). La comprensione e una maggiore concentrazione sono il primo passo verso una vita quotidiana migliore per chi soffre di emicrania.

 

(Fai clic qui per condividere il post su Facebook: una maggiore comprensione dell'emicrania potrebbe significare che un giorno troveremo una cura. Grazie mille per averla condivisa ulteriormente. Significa molto per le persone colpite.)

 

 

Logo Youtube piccoloSegui Vondt.net su YOUTUBE

(Segui e commenta se vuoi un video separato per i tuoi disturbi)

logo facebook piccoloSegui Vondt.net su FACEBOOK

(Cerchiamo di rispondere a tutti i messaggi e le domande entro 24-48 ore)

4 risposte
  1. Gunnar dice:

    Una domanda: è possibile avere l'emicrania cronica? Ho dovuto chiamare il mio medico oggi perché non ho la possibilità di continuare i test di lavoro nel mio vecchio posto di lavoro in questo momento. Scrivo un diario per documentare il mio dolore. Ho pensato di avere un'emicrania 25 giorni su 30. Poi dice che deve essere qualcosa di diverso dall'emicrania. Perché allora Imigran aiuta meglio dei normali antidolorifici? Ho un infortunio al collo, quindi l'emicrania viene da lì. Qualcuno ha opinioni in merito? Il mio dottore ha ragione?

    Svar
    • male.net dice:

      Ciao Gunnar,

      Il tuo medico probabilmente ha ragione sul fatto che non puoi avere emicranie croniche. 25 giorni su 30 sembrano molto frequenti e possono assomigliare ad altri tipi di mal di testa - tipo grappolo / mal di testa di Horton. Imigran è un farmaco generalmente più forte dei comuni antidolorifici tradizionali come paracetamolo, voltaren e ibux (se era quello a cui stavi mirando).

      Molto probabilmente hai anche quello che chiamiamo mal di testa combinato in cui diversi fattori contribuiscono al tuo mal di testa, compresi i componenti del mal di testa cervicogenico (mal di testa al collo) che possono aggravare altre forme di mal di testa.

      Ricorda che un mal di testa raramente arriva da solo. La maggior parte del mal di testa è accompagnata da mal di testa da tensione e muscoli molto tesi, che a loro volta aggravano il dolore. Ti consigliamo vivamente di cercare un trattamento fisico o chiropratico per fare qualcosa per il dolore.

      Come accennato nell'articolo, la ricerca ha dimostrato che il trattamento chiropratico articolare nel collo funziona bene contro l'emicrania. Contattaci se hai bisogno di una raccomandazione riguardante il medico / terapista.

      Saluti.
      Alexander v / vondt.net

      Svar
  2. Anita dice:

    Ciao, sono una ragazza di 26 anni, nessuna malattia nota.

    Nell'estate di cinque anni fa ho avuto un mal di testa continuo e di lunga durata, che è durato diversi mesi. senza sosta.
    Si è difeso ed è tornato qualche mese dopo, così è andata fino all'estate del 2014, dopodiché è stato COSTANTE.

    Il dottore ha pensato che fosse un mal di testa da tensione.
    Ho provato di tutto, dai farmaci, alla fisioterapia, al chiropratico, alla terapia manuale, all'agopuntura, anche un neuropsicologo mi ha guardato in diverse occasioni.
    Prese TC e risonanza magnetica della testa, nessun risultato anormale.
    Specialista del mal di testa da azienda privata recentemente concluso, emicrania cronica. (9 mesi fa)
    Da lì ho ricevuto un'iniezione di botox su prescrizione blu, oltre a farmaci per l'emicrania.
    Sente che funziona molto poco.

    Mi sento spesso stanco e rigido al collo, si "rompe" fa parte.
    Ma il mio medico pensa che una nuova risonanza magnetica della testa / collo non sia necessaria poiché ho l'emicrania. (Qualcosa di cui dubito)
    Facile a dirsi, quando nessuno trova una risposta.

    Ha anche cambiato lavoro e si è allenato attivamente due giorni alla settimana con l'allenamento dell'imbracatura per un anno.

    Hai idea di cosa potrebbe essere? Cosa dovrei fare?
    Il tasso di mal di testa è per lo più 7-8 se si pensa alla scala 1-10.
    Capisci allora quanto poco lavoro nella vita di tutti i giorni, mi spingo a lavorare e mi sdraio per il resto della giornata.
    Vado a letto con il dolore e mi sveglio con il dolore, a volte così forte che devo prendere le compresse di notte.

    Grazie in anticipo

    Svar
    • Alexander v / Vondt.net dice:

      Ciao Anita,

      1) C'è stato qualcosa di speciale che è successo nel 2011 prima del debutto del mal di testa? Hai avuto un incidente d'auto, una caduta o un trauma simile che avrebbe potuto includere un colpo di frusta?

      2) E le vertigini? Ne sei infastidito?

      3) Dici che hai subito la maggior parte del trattamento. Quanti trattamenti dei singoli trattamenti stima di aver ricevuto?

      4) In caso di mal di testa costante, si consiglia sempre di far esaminare l'arteria principale del collo (arterie carotidee) per escludere che vi siano danni, accumuli o simili. Questa può essere una misura preventiva contro un potenziale ictus.

      5) Quando è stata fatta la risonanza magnetica della testa? È stata eseguita anche una risonanza magnetica del rachide cervicale?

      Non vedo l'ora di aiutarti.

      Probabilmente l'hai già provato, ma ecco alcune misure che puoi provare da oggi:

      https://www.vondt.net/8-naturlige-rad-og-tiltak-mot-hodepine/

      Saluti.
      Alexander v / vondt.net

      Svar

Lascia un commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Legg igjen en kommentar

Din e-Postadresse vil ikke bli publisert.