4 esercizi per il dolore tra le scapole

4 esercizi per il dolore tra le scapole

Dolore tra le scapole? Molte persone trovano difficile farlo vieni a l'area tra le scapole. Questo è esattamente il motivo per cui abbiamo creato questo programma di formazione.

Ecco 4 esercizi per il dolore tra le scapole che possono dare sollievo e rafforzare i muscoli della zona. Il programma è messo a punto da un team multidisciplinare composto da fisioterapisti e chiropratici Le cliniche del dolore - Salute interdisciplinare. Gli esercizi mirano ad allenare i muscoli giusti e a renderti più mobile nella colonna vertebrale toracica.

- Il dolore tra le scapole è noto anche come dolore interscapolare

Scapola è latino per scapola. Interscapolare quindi significa tra le scapole. Si può quindi chiamare anche dolore tra le scapole dolore interscapolare. Un dolore profondo e doloroso tra le scapole o all'interno di una scapola può essere molto frustrante e può influire sulla qualità della vita e sulle funzioni quotidiane.

"L'articolo è stato scritto e sottoposto a controlli di qualità da parte di personale sanitario pubblicamente autorizzato. Ciò include sia fisioterapisti che chiropratici Cliniche del dolore Sanità interdisciplinare (vedi panoramica della clinica qui). Consigliamo sempre di far valutare il dolore da personale sanitario esperto."

Suggerimenti: In fondo alla guida puoi vedere un video con gli esercizi consigliati utili anche per il dolore interscapolare. Inoltre, riceverai anche buoni consigli sulle misure di autoaiuto come l'uso di rotolo di schiuma og palla trigger point.

1. Rullo di schiuma contro la parte posteriore del torace rigido

Nel video qui sotto mostra chiropratico Alexander Andorff tu come usarne uno rotolo di schiuma per mobilizzare le articolazioni rigide tra le scapole. Questo è un eccellente strumento di auto-aiuto quando si tratta di lavorare su muscoli tesi e restrizioni articolari.

  • ripetizioni: Ripeti 5 volte in 3 serie.

Il nostro prodotto consigliato: Rullo in schiuma grande (60 cm)

Uno strumento concreto e di valido aiuto per i nodi muscolari e le rigidità articolari. Molte persone usano i rulli in schiuma per lavorare attivamente e stimolare la circolazione nei muscoli doloranti. Premere l'immagine o suo per saperne di più [il collegamento si apre in una nuova finestra del browser].

2. Canottaggio in piedi con tram da allenamento (con video)

Canottaggio in piedi, noto anche come bancone in piedi con maglieria, è un esercizio efficace per allenare la parte centrale della schiena e l'interno delle scapole. I muscoli della cuffia dei rotatori, il romboideo e il dentato anteriore sono tutti muscoli importanti da rafforzare se si vuole eliminare il dolore tra le scapole. Consigliamo 3 serie da 8-12 ripetizioni per serie.

3. Retro della palla terapeutica (con video)

Per ridurre la possibilità di dolore e disagio tra le scapole, dobbiamo anche rafforzare i muscoli che danno sollievo a quest'area. Qui i muscoli profondi della schiena danno il massimo - e un ottimo esercizio per rafforzarli e stimolarli è il sollevamento della schiena su una palla terapeutica. Consigliamo 3 serie da 8-12 ripetizioni per volta.

4. Sollevamento anteriore con trucchi per l'esercizio (con video)

I tram di formazione è un fantastico attrezzo per l'allenamento quando vuoi allenare la zona tra le scapole. Un sintomo caratteristico e una presentazione dolorosa del dolore tra le scapole è che spesso si verificano quando la persona svolge attività sul piano frontale (di fronte a sé). È quindi importante che gli esercizi imitino le sollecitazioni realistiche che poniamo sulle aree anatomiche e rafforzino i gruppi muscolari corretti. Il sollevamento frontale con il triciclo da allenamento colpisce esattamente in relazione all'area da rinforzare e aiuta a prevenire lesioni se eseguito regolarmente.

La nostra raccomandazione: Fascia per pilates (150 cm)

Nei video 2 e 4 di questo articolo utilizziamo maglie da allenamento di questo tipo (banda di pilates). Questi sono eccellenti quando si tratta di un allenamento sicuro ed efficace delle spalle. Puoi premere suo o sull'immagine per saperne di più. Il collegamento si apre in una nuova finestra del browser.

 

Altro consiglio: Autotrattamento con sfera Trigger Point

Un altro buon consiglio prevede l’uso delle palline da massaggio. Questi vengono utilizzati per colpire i nodi muscolari (punti trigger) e la tensione muscolare. Si adattano bene a vieni a all'interno della scapola: col tempo possono aiutarti a sciogliere i muscoli doloranti tra le scapole. Premere l'immagine o suo per saperne di più sulla sfera del punto trigger. Altri ritengono che abbiano anche un buon effetto massaggiare la scapola con un unguento caldo. I collegamenti si aprono in una nuova finestra del browser.

Allenamento di stretching contro il dolore tra le scapole

Come forse avrai già capito, siamo grandi sostenitori dell'allenamento elastico per quanto riguarda l'allenamento riabilitativo di spalle e scapole. C'è una buona ragione per cui vengono utilizzati per l'allenamento dopo strappi e lesioni sia ai muscoli che ai tendini della spalla. Questa forma di allenamento isola i gruppi muscolari in modo brillante, mentre la forma di allenamento stessa è molto sicura e delicata.

VIDEO: Esercizi di rafforzamento delle spalle con elastici

Nel video qui sotto potete vedere chiropratico Alexander Andorff mostrarti un programma di allenamento completo per spalle e scapole. Farai molta strada eseguendo il programma 2-3 volte a settimana.

Sentiti libero di iscriverti gratuitamente sul nostro canale YouTube se vuoi. Contiene una serie di buoni programmi di allenamento e consigli sulla salute. Ricorda inoltre che puoi sempre contattarci se hai qualsiasi domanda.

Le cliniche del dolore: la vostra scelta per il trattamento moderno

I nostri medici e i nostri reparti clinici mirano sempre a essere tra gli esperti nella ricerca, nel trattamento e nella riabilitazione del dolore e delle lesioni a muscoli, tendini, nervi e articolazioni. Premendo il pulsante qui sotto, puoi vedere una panoramica delle nostre cliniche - anche a Oslo (incl Lamberteter) e Akershus (Legno grezzo og Suono Eidsvoll). Sentiti libero di contattarci se hai domande o ti chiedi qualcosa.

 

Articolo: 4 esercizi per il dolore tra le scapole

Scritto da: I nostri chiropratici e fisioterapisti autorizzati pubblicamente presso Vondtklinikkene Tverrfaglig Helse

Controllo dei fatti: I nostri articoli si basano sempre su fonti serie, studi di ricerca e riviste di ricerca, come PubMed e Cochrane Library. Vi preghiamo di contattarci se riscontrate errori o avete commenti.

Logo Youtube piccolo- Sentiti libero di seguire il Vondtklinikkene - Salute interdisciplinare su YOUTUBE

logo facebook piccolo- Sentiti libero di seguire il Vondtklinikkene - Salute interdisciplinare su FACEBOOK

 

5 esercizi per la scoliosi

scoliosi-2

Scoliosi: 5 esercizi consigliati (allenamento per la scoliosi)

5 esercizi contro la scoliosi (schiena storta), dai nostri fisioterapisti, che possono rafforzare i muscoli giusti e aiutare a prevenire lo sviluppo della scoliosi. Un corretto allenamento per la scoliosi può svolgere un ruolo particolarmente importante durante i periodi di crescita (scoliosi infantile).

scoliosi è una condizione medica in cui la curvatura della colonna vertebrale presenta una piega o una deviazione. Spesso la scoliosi può dare una caratteristica Curva a S o Curva C sulla colonna vertebrale rispetto ad una colonna vertebrale normale e diritta. Pertanto, la condizione a volte, in un termine più popolare, è richiesta S-indietro. Gli esercizi contro la scoliosi mirano a rafforzare i muscoli interessati che, tra le altre cose, alleggeriscono la colonna vertebrale e riducono la curva della scoliosi.

- S-back: il training per la scoliosi è un investimento per il futuro

In questo articolo ci concentreremo sul rafforzamento dei muscoli che possono alleviare e limitare lo sviluppo della condizione, con una forte attenzione ai muscoli centrali e della schiena. Questo è, ovviamente, solo un programma iniziale e gradualmente modificherai o aggiungerai esercizi a seconda della reale scoliosi della persona.

- Differenza tra scoliosi infantile e scoliosi adulta

Gli studi hanno dimostrato che sia il core training che gli esercizi Schroth hanno un effetto documentato quando si tratta di prevenire e correggere la scoliosi (3 volte a settimana).¹ Quando diventiamo adulti, l’angolo di Cobbs (l’entità della curvatura della colonna vertebrale) è completamente sviluppato. Ma nelle fasi iniziali, quando siamo ancora in crescita, come nel caso della scoliosi infantile, è estremamente importante svolgere un allenamento correttivo sulla scoliosi.

"L'articolo è stato scritto e sottoposto a controlli di qualità da parte di personale sanitario pubblicamente autorizzato. Ciò include sia fisioterapisti che chiropratici Cliniche del dolore Sanità interdisciplinare (vedi panoramica della clinica qui). Consigliamo sempre di far valutare il dolore da personale sanitario esperto."

Suggerimenti: Più avanti nella guida troverai buoni consigli in merito formazione in maglieria, uso di rotolo di schiuma e rispondi se dovresti usarlo gilet di atteggiamento.

Qual è l'angolo di Cobb?

L'angolo di Cobb è ciò che viene chiamato la misura dell'estensione della scoliosi. Si misura in gradi e si basa su una misurazione effettuata sui raggi X. Nell'illustrazione sopra vedi una versione piuttosto estrema di 89 gradi.

L'angolo e la severità di Cobb

Quanto è estesa la scoliosi in relazione all'angolo di Cobb aiuta a determinare come viene gestita. Per i casi più lievi, spesso è solo un allenamento, ma per i casi più grandi (oltre 30 gradi) potrebbe essere opportuno utilizzare un corsetto. Gli interventi vengono eseguiti solo nei casi più gravi (oltre i 45 gradi).

  • Scoliosi lieve: 10-30 gradi
  • Scoliosi moderata: 30-45 gradi
  • Scoliosi grave: >45 gradi

Un angolo di Cobb maggiore implica un carico di rottura maggiore. Il che a sua volta può portare a maggiori meccanismi di compensazione e dolore. Ancora una volta, vogliamo sottolineare l'importanza di prendere sul serio la scoliosi, poiché misure relativamente semplici possono avere importanti effetti positivi per il resto della vita. Ciò vale soprattutto per la scoliosi dei bambini. Ma anche nella scoliosi dell'adulto. La curvatura della schiena può, tra le altre cose, portare ad una maggiore incidenza di dolore al petto og dolore alla scapola.

1. Tavole laterali

Il plank laterale è un esercizio molto importante per stabilizzare la colonna vertebrale. Qui noterai rapidamente quale lato è iperattivo e quale lato sei troppo debole. Lo scopo di questo esercizio è correggere questo equilibrio e garantire così un uso più corretto dei muscoli centrali e della schiena da parte della schiena. L'esercizio sarà molto difficile all'inizio, ma molto probabilmente noterai rapidi progressi se lo esegui regolarmente. L'esercizio può essere svolto dinamicamente o staticamente.

tavola laterale

  • Posizione A: Sostieni il gomito e assicurati che il tuo corpo sia in linea retta lungo il tappetino da allenamento.
  • Posizione B: Sollevati lentamente, quindi mantieni la posizione per 30-60 secondi.
  • ripetizioni: 3 ripetizioni in cui mantieni la posizione per 30 secondi ogni volta. Procedi gradualmente fino a 3 ripetizioni in 60 secondi.

2. Sollevamento posteriore

I sollevamenti della schiena sono uno dei pochi esercizi che si sono dimostrati efficaci nel produrre ipertrofia (maggiore massa muscolare) nei muscoli profondi della schiena chiamati multifido. I multifidi sono diventati sempre più riconosciuti come alcuni dei muscoli della schiena più importanti che abbiamo per prevenire gli infortuni. E soprattutto con la scoliosi. Sono chiamati anche muscoli paraspinali profondi, perché si trovano in profondità nella colonna vertebrale e sono quindi molto importanti per la stabilizzazione della colonna vertebrale.

Sollevamento posteriore sulla palla terapeuticaSollevamento posteriore su palla

  • esecuzione: Inizia con la parte superiore del corpo e l'addome supportati contro la palla terapeutica. Quindi spostati lentamente verso l'alto fino a quando la schiena è completamente sollevata. Puoi scegliere se vuoi le mani dietro la testa o sollevarle lungo il lato.
  • ripetizioni: 5 ripetizioni su 3 serie. Procedi gradualmente fino a 10-12 ripetizioni in 3 serie.

3. "Monster walk" con elastico

Un ottimo esercizio per aumentare la stabilità dell'anca e del bacino. Entrambi fungono da fondamento della colonna vertebrale piegata.

Per fare questo esercizio è necessario a minibands. Questo è fissato attorno a entrambe le caviglie. Quindi posizionati con i piedi alla larghezza delle spalle in modo che ci sia una buona resistenza della fascia contro le caviglie. Allora dovresti camminare, sforzandoti di tenere le gambe alla larghezza delle spalle, un po’ come Frankenstein o una mummia – da qui il nome. L'esercizio viene eseguito per 30-60 secondi in 2-3 serie.

La nostra raccomandazione: Set completo di mini fasce (5 punti di forza)

Mini band è una fascia da allenamento ottima per allenare ginocchia, fianchi, bacino e schiena. In questo set ottieni 5 diversi mini cinturini con diversa resistenza. Premere suo per saperne di più su di loro.

4. Esercizio di yoga: Urdhvamukhasvanasana (posizione del cane da ricognizione)

posizione del cane scouting

Lo yoga può essere un ottimo modo per aumentare il controllo del corpo e garantire un utilizzo più corretto dei muscoli della schiena. Questa posizione yoga apre la cassa toracica, la colonna vertebrale toracica, allunga i muscoli addominali e attiva in modo positivo la schiena.

  • Posizione di partenza: Inizia sdraiandoti sul pavimento con i palmi delle mani appoggiati sul pavimento all'incirca al centro delle costole.
  • esecuzione: Quindi unisci le gambe e premi la parte superiore dei piedi contro il pavimento - allo stesso tempo usi la forza della schiena, non quella delle mani, per sollevare il petto dal pavimento - dovresti sentire un leggero allungamento nella schiena - assicurati di non prenderne troppo. Tieni le gambe dritte e mantieni la posizione per 5-10 respiri profondi. Ripeti quante volte ritieni necessario.

5. Esercizi di scarto

Esercizi di Schroth

Il metodo Schroth consiste in esercizi specifici basati sull'esatta scoliosi e curvatura. Gli esercizi sono stati sviluppati per la prima volta da Christa Lehnert-Schrot e in molti casi hanno ottimi risultati. Come puoi vedere dall'immagine sopra, questi esercizi spesso prevedono l'uso di blocchi di yoga og rulli di schiuma. Due validi aiuti per l'allenamento e lo stretching. Vedi i nostri consigli qui sotto. I collegamenti si aprono in una nuova finestra del browser.

La nostra raccomandazione: Rullo in schiuma grande (60 cm)

I rulli in schiuma più grandi come questo sono adatti per lavorare attivamente sulla tensione fibromi. Per i pazienti affetti da scoliosi è particolarmente vantaggioso il lavoro diretto sulle vertebre della colonna vertebrale toracica. Leggi di più a riguardo suo.

La nostra raccomandazione: Blocco yoga (23x15x7,5 cm)

I blocchi yoga sono ampiamente utilizzati in varie posizioni yoga. Sono utilizzati come supporti e forniscono stabilità nelle posizioni di stretching più impegnative. Allo stesso modo possono essere adatti anche ai pazienti affetti da scoliosi. I blocchi possono essere utilizzati per sostenere la parte storta e garantire la corretta esecuzione degli esercizi. Premere suo per saperne di più su come vengono utilizzati.

Utilizzo di un giubbotto posturale contro la scoliosi?

Come accennato in precedenza, l'uso del corsetto è considerato solo nei casi di scoliosi con più di 30 gradi di angolo di Cobb. Un giubbotto posturale è una versione più mite. Ciò che è importante nei giubbotti attitudinali (vedi un esempio suo) è che non li indossi sempre, perché la colonna vertebrale può quasi abituarsi troppo a indossarli. Ma usarli occasionalmente come promemoria della corretta postura può andare bene.

Riassunto: 5 esercizi contro la scoliosi

Ci teniamo a sottolineare che questi cinque esercizi possono essere tutti utili contro la scoliosi. Ma non sono adattati individualmente. I nostri fisioterapisti e chiropratici dei dipartimenti della Vondtklinikken hanno tutti una buona esperienza nella valutazione, nel trattamento e nella riabilitazione della scoliosi. Ed è sulla base di questa valutazione che adattiamo e assemblamo per voi i migliori esercizi di riabilitazione. Contattaci benvenuto se vuoi aiuto o hai domande.

Le cliniche del dolore: la vostra scelta per il trattamento moderno

I nostri medici e i nostri reparti clinici mirano sempre a essere tra gli esperti nella ricerca, nel trattamento e nella riabilitazione del dolore e delle lesioni a muscoli, tendini, nervi e articolazioni. Premendo il pulsante qui sotto, puoi vedere una panoramica delle nostre cliniche - anche a Oslo (incl Lamberteter) e Akershus (Legno grezzo og Suono Eidsvoll). Sentiti libero di contattarci se hai domande o ti chiedi qualcosa.

 

Articolo: 5 esercizi contro la scoliosi (allenamento per la scoliosi)

Scritto da: I nostri chiropratici e fisioterapisti autorizzati pubblicamente presso Vondtklinikkene

Controllo dei fatti: I nostri articoli si basano sempre su fonti serie, studi di ricerca e riviste di ricerca, come PubMed e Cochrane Library. Vi preghiamo di contattarci se riscontrate errori o avete commenti.

Ricerche e fonti

1. Kocaman et al, 2021. L'efficacia di due diversi approcci all'esercizio fisico nella scoliosi idiopatica dell'adolescente: uno studio in singolo cieco, randomizzato e controllato. PLoS Uno. 2021 15 aprile;16(4):e0249492.

Foto e crediti

"L'angolo di Cobb": Wikimedia Commons (uso concesso in licenza)

Logo Youtube piccolo- Sentiti libero di seguire il Vondtklinikkene Verrrfaglig Helse su YOUTUBE

logo facebook piccolo- Sentiti libero di seguire il Vondtklinikkene Verrrfaglig Helse su FACEBOOK

Foto: Wikimedia Commons 2.0, Creative Commons, Freestockphotos e contributi dei lettori inviati.