Fibromialgia e glutine: gli alimenti contenenti glutine possono causare più infiammazioni nel corpo?

4.7/5 (29)

Ultimo aggiornamento il 22/05/2024 di Le cliniche del dolore - Salute interdisciplinare

fibromialgia e glutine

Fibromialgia e glutine

Molte persone con fibromialgia notano che reagiscono al glutine. Tra le altre cose, molti ritengono che il glutine causi un peggioramento del dolore e dei sintomi. Qui diamo uno sguardo al perché.

Hai reagito al sentirsi peggio se hai preso troppo pane e pane senza glutine? Allora non sei solo!

- Ci colpisce più di quanto pensiamo?

In effetti, diversi studi di ricerca arrivano al punto di concludere che la sensibilità al glutine è un fattore che contribuisce alla fibromialgia e a molte altre forme di malattie invisibili.¹ Sulla base di tali ricerche, ci sono anche molti che consigliano di provare a eliminare il glutine se si soffre di fibromialgia. In questo articolo imparerai di più su come le persone con fibromialgia possono essere influenzate dal glutine - ed è probabilmente il caso che Gran parte delle informazioni ti sorprenderà.

In che modo il glutine influisce sulla fibromialgia?

Il glutine è una proteina presente principalmente nel grano, nell'orzo e nella segale. Il glutine ha proprietà che attivano gli ormoni legati alla sensazione di fame, che ti fanno mangiare di più e sviluppare un "golosi» sopra le fonti di energia veloce (prodotti con molti zuccheri e grassi).

- Reazioni eccessive nell'intestino tenue

Quando il glutine viene consumato da una persona sensibile al glutine, ciò porta ad una reazione eccessiva da parte del corpo, che a sua volta può portare a reazioni infiammatorie nell'intestino tenue. Questa è l'area in cui i nutrienti vengono assorbiti nel corpo, in modo che questa area sia esposta provoca irritazione e un minore assorbimento dei nutrienti. Che a sua volta porta a meno energia, la sensazione che lo stomaco sia gonfio e le viscere irritate.

- Presso i nostri dipartimenti interdisciplinari presso Vondtklinikkene a Oslo (Lamberteter) e Akershus (Suono Eidsvoll og Legno grezzo) i nostri medici hanno una competenza professionale unica nella valutazione, nel trattamento e nella formazione riabilitativa del dolore cronico. Fare clic sui collegamenti o suo per saperne di più sui nostri reparti.



Perdita nella parete dell'intestino tenue

Diversi ricercatori si riferiscono anche a "perdita nell'intestino" (2), dove descrivono come le reazioni infiammatorie nell'intestino tenue possono portare a danni alla parete interna. Ritengono inoltre che ciò possa causare la rottura di alcune particelle di cibo attraverso le pareti danneggiate, provocando così maggiori risposte autoimmuni. Le reazioni autoimmuni significano quindi che il sistema immunitario del corpo attacca parti delle cellule del corpo. Il che, naturalmente, non è particolarmente fortunato. Ciò può portare a reazioni infiammatorie nel corpo e quindi intensificare il dolore e i sintomi della fibromialgia.

Sintomi di infiammazione nel sistema intestinale

Ecco alcuni sintomi comuni che possono spesso verificarsi con l'infiammazione del corpo:

  • Ansia e problemi del sonno
  • Indigestione (incluso reflusso acido, stitichezza e/o diarrea)
  • mal di testa
  • Disturbi cognitivi (compresi nebbia fibrosa)
  • dolori addominali
  • Dolore in tutto il corpo
  • Fatica e fatica
  • Difficoltà a mantenere il peso ideale
  • Aumento dell’incidenza di infezioni da candida e funghi

Vedi il filo rosso associato a questo? Il corpo utilizza quantità significative di energia per ridurre l'infiammazione nel corpo - e il glutine aiuta a mantenere le reazioni infiammatorie (nei soggetti con sensibilità al glutine e malattia celiaca). Riducendo l’infiammazione nel corpo, si può, per molti, aiutare a ridurre i sintomi e il dolore.

Misure antinfiammatorie

Naturalmente, un approccio graduale è importante quando si cambia la dieta. Nessuno si aspetta che tu elimini tutto il glutine e lo zucchero per la giornata, ma piuttosto che provi a ridurli gradualmente. Cerca anche di integrare i probiotici (batteri intestinali buoni) nella tua dieta quotidiana.

- Il cibo antinfiammatorio e più facilmente digeribile (basso FODMAP) può causare meno infiammazioni

Otterrai la ricompensa sotto forma di minori reazioni infiammatorie e di una ridotta insorgenza dei sintomi. Ma ci vorrà del tempo, sfortunatamente non ci sono dubbi. Quindi qui devi davvero dedicarti al cambiamento, e questo è qualcosa che può essere molto difficile quando tutto il corpo soffre a causa della fibromialgia. Molte persone pensano semplicemente di non avere i soldi per farlo.

- Pezzo dopo pezzo

Ecco perché ti chiediamo di procedere passo dopo passo. Ad esempio, se mangi torte o caramelle più volte alla settimana, prova a ridurlo inizialmente solo ai fine settimana. Stabilisci obiettivi temporanei e raggiungili, letteralmente, poco a poco. Perché non iniziare familiarizzando con dieta fibromialgia?

- Il rilassamento e l'esercizio fisico delicato possono ridurre lo stress e le reazioni infiammatorie

Sapevi che l'allenamento adattato è in realtà antinfiammatorio? Questo è sorprendente per molti. Ecco perché abbiamo sviluppato sia programmi di mobilità che di forza su il nostro canale Youtube per chi soffre di fibromialgia e reumatismi.

Esercizi di mobilità come antinfiammatori

La ricerca ha dimostrato che l’esercizio e il movimento hanno un effetto antinfiammatorio contro l’infiammazione cronica (3). Sappiamo anche quanto sia difficile ottenere routine di allenamento regolari quando si ha la fibromialgia dovuta fiammate e brutte giornate.

- La mobilità stimola la circolazione e le endorfine

Pertanto abbiamo, attraverso il nostro chiropratico Alexander Andorff, ha creato un programma delicato e personalizzato al di sopra dei reumatici. Qui puoi vedere cinque esercizi che possono essere eseguiti quotidianamente e che molte persone sperimentano che forniscono sollievo da articolazioni rigide e muscoli doloranti.

Sentiti libero di iscriverti gratuitamente al nostro canale YouTube (fai clic qui) per suggerimenti, programmi di allenamento e conoscenze sulla salute gratuiti. Benvenuto in famiglia, devi essere!

Fibromialgia e dieta antinfiammatoria

Abbiamo già menzionato in precedenza come l’infiammazione influenzi e svolga un ruolo centrale nella fibromialgia, in molte forme di malattie invisibili e in altri reumatismi. Sapere un po 'di più su cosa dovresti e non dovresti mangiare è quindi incredibilmente importante. Ti consigliamo di leggere e saperne di più sulla dieta della fibromialgia nell'articolo che abbiamo collegato di seguito.

Leggi anche: Tutto quello che devi sapere sulla fibromialgia [Grande guida alla dieta]

dieta fibromialgide2 700px

Trattamento olistico della fibromialgia

La fibromialgia causa un'intera cascata di diversi sintomi e dolori e richiederà quindi un trattamento completo. Naturalmente non sorprende che i soggetti affetti da fibromialgia facciano un uso maggiore di farmaci antidolorifici e che abbiano bisogno di un maggiore follow-up con un fisioterapista o un chiropratico rispetto a coloro che non ne sono affetti.

- Prendetevi del tempo per voi stessi e per il relax

Molti pazienti usano anche le misure di auto-trattamento e l'auto-trattamento che pensano che funzionino bene per se stessi. Per esempio supporti di compressione og palle trigger point, ma ci sono anche molte altre opzioni e preferenze. Ti consigliamo inoltre di unirti al tuo gruppo di supporto locale, possibilmente unirti a un gruppo digitale come quello mostrato di seguito.

Autoaiuto consigliato per la fibromialgia

Molti dei nostri pazienti ci pongono domande su come essi stessi possono contribuire a ridurre il dolore ai muscoli e alle articolazioni. Nella fibromialgia e nelle sindromi dolorose croniche, siamo particolarmente interessati alle misure che forniscono rilassamento. Pertanto consigliamo volentieri allenamento in piscina con acqua caldayoga e meditazione, così come l'uso quotidiano di tappetino per agopressione (tappetino punto di innesco)

La nostra raccomandazione: Rilassamento su tappetino per digitopressione (il link si apre in una nuova finestra)

Questa può essere un'eccellente automisurazione per te che soffri di tensione muscolare cronica. Questo tappetino per agopressione a cui ci colleghiamo qui è dotato anche di un poggiatesta separato che rende facile raggiungere i muscoli del collo tesi. Clicca sull'immagine o sul link suo per saperne di più e vedere le opzioni di acquisto. Consigliamo una seduta giornaliera di 20 minuti.

Altre automisure per il dolore reumatico e cronico

Guanti compressivi morbidi lenitivi - Foto Medipaq

Clicca sull'immagine per saperne di più sui guanti compressivi.

  • Estrattori per le dita (diversi tipi di reumatismi possono causare dita piegate - ad esempio dita a martello o alluce valgo (alluce piegato) - i tirapiedi possono aiutare ad alleviarli)
  • Mini nastri (molti con dolore reumatico e cronico ritengono che sia più facile allenarsi con elastici personalizzati)
  • Sfere trigger point (auto-aiuto per lavorare i muscoli su base giornaliera)
  • Crema all'arnica o condizionatore di calore (può aiutare ad alleviare il dolore)

Fibromialgia e malattia invisibile: gruppo di supporto

Unisciti al gruppo di Facebook «Reumatismi e dolore cronico - Norvegia: ricerca e notizie» (clicca qui) per aggiornamenti più recenti sulla ricerca e articoli sui media sulle malattie reumatiche e invisibili. Qui i soci possono anche ricevere aiuto e sostegno – in ogni momento della giornata – attraverso lo scambio delle proprie esperienze e dei propri consigli.

Aiutaci a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle malattie invisibili

Ti preghiamo di condividere questo articolo sui social media o tramite il tuo blog (si prega di collegarsi direttamente all'articolo o al nostro sito web vondt.net). Siamo inoltre lieti di scambiare collegamenti con siti Web pertinenti (contattaci tramite messaggio tramite Facebook se desideri scambiare collegamenti con il tuo sito Web o blog). Comprensione, conoscenza generale e maggiore concentrazione sono il primo passo verso una vita quotidiana migliore per le persone affette da una malattia invisibile. Se tu segui la nostra pagina Facebook È anche di grande aiuto. Ricorda inoltre che puoi contattarci, o uno di i nostri reparti clinici, se hai qualche domanda.

Fonte e ricerca

1. Isasi et al, 2014. Fibromialgia e sensibilità al glutine non celiaca: una descrizione con remissione della fibromialgia. Rheumatol Int. 2014; 34(11): 1607–1612.

2. Camilleri et al, 2019. Leaky gut: meccanismi, misurazione e implicazioni cliniche nell'uomo. Intestino. 2019 agosto;68(8):1516-1526.

3. Beavers et al, 2010. Effetto dell'allenamento fisico sull'infiammazione cronica. Clin Chim Acta. 2010 giugno 3; 411 (0): 785–793.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Lascia una valutazione a stelle

1 Rispondere
  1. Cathrin dice:

    Ho la SM, la psoriasi e l'artrosi. Mi riconosco davvero in molte cose di cui parli. Mi ammalo gravemente con un aumento dei sintomi della SM, affaticamento e dolore nel corpo. Reagisco anche al glutine e mi viene la psoriasi, reazioni allergiche, orticaria ecc. quando mangio glutine ogni giorno. Nessun risultato sui test allergici, anche se starnutisco, ho gli occhi gonfi, il viso arrossato, l'orticaria e altri sintomi. Non viene quindi ascoltato dai medici. Dovrebbe essere una donna di mezza età che si lamenta solo, dicono alcuni.

    Svar

Lascia un commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Legg igjen en kommentar

Din e-Postadresse vil ikke bli publisert. I campi obbligatori sono contrassegnati con *