Fibromialgia e intestino: questi risultati possono essere un fattore che contribuisce

4.8/5 (74)

Ultimo aggiornamento il 22/05/2024 di Le cliniche del dolore - Salute interdisciplinare

Fibromialgia e intestino: questi risultati possono essere un fattore che contribuisce

Questa guida tratta della fibromialgia e dell'intestino. Qui consideriamo come alcuni reperti nella flora intestinale sembrano influenzare la fibromialgia.

Un importante studio di ricerca ha scoperto cambiamenti specifici nella flora intestinale nelle donne affette da fibromialgia, rispetto a quelle che non ne sono affette. Molte persone affette da fibromialgia riconosceranno che a volte il loro stomaco può essere molto nauseato. Ciò si riflette anche nel fatto che questo gruppo di pazienti è maggiormente affetto da IBS (sindrome dell'intestino irritabile). Si noti che lo studio è stato condotto tra donne con fibromialgia, non uomini. Potrebbe anche valere la pena conoscere questi 7 sintomi caratteristici di fibromialgia nelle donne.

- 19 diversi batteri della flora intestinale hanno dato risposte e indicazioni

Ricercatori canadesi della McGill University hanno identificato un totale di 19 diversi batteri della flora intestinale che si distinguevano nei soggetti affetti da fibromialgia e li hanno pubblicati sulla rivista medica Dolore.¹ Uno dei principali ricercatori che hanno condotto lo studio ha inoltre affermato che è stata osservata una chiara correlazione tra la forza dei sintomi e l'aumento o la carenza di alcuni batteri della flora intestinale. I ricercatori sottolineano, però, che è troppo presto per capire se questa sia una delle cause della fibromialgia o piuttosto una reazione alla malattia stessa. Ma sperano che gli studi di follow-up possano fornire ulteriori risposte a questo.

Fibromialgia e intestino

La fibromialgia è una sindrome del dolore cronico che può causare dolore in tutto il corpo, in combinazione con ansia, problemi di sonno e sindrome dell'intestino irritabile. I problemi di stomaco e intestino sono molto più comuni in questo gruppo di pazienti rispetto alla popolazione normale. Il che ha dato una chiara indicazione che esiste una connessione tra fibromialgia e intestino.

- Che ruolo gioca la flora intestinale?

Se si scopre che la flora intestinale svolge un ruolo chiave nel promuovere o addirittura causare la fibromialgia, allora una tale scoperta potrebbe portare a una diagnosi significativamente prima e, molto probabilmente, allo sviluppo di nuovi metodi di trattamento.

La tua flora intestinale

All'interno del tuo intestino c'è un vasto e complesso ecosistema. Questo è costituito da una grande varietà di batteri, virus, candida e altri organismi microscopici che aiutano a gestire la digestione e ad assorbire i nutrienti. È noto che una flora intestinale funzionale svolge un ruolo centrale nel mantenimento di una buona salute, come confermato da numerosi studi di ricerca. Allora cosa succede quando la flora intestinale non è d'accordo? Ebbene, i ricercatori ritengono che molte delle risposte alla fibromialgia possano risiedere nel comportamento intestinale alterato di cui parliamo in questo articolo. È ben documentato, tra l’altro in studi di revisione sistematica, che i pazienti con fibromialgia hanno un rischio maggiore di essere affetti da intestino irritabile.²

Lo studio: precisione dell'87%.

I partecipanti allo studio di ricerca sono stati divisi in quelli a cui era stata diagnosticata la fibromialgia rispetto a un gruppo di controllo. Tutti hanno fornito campioni di test fisici sotto forma di campioni di urina, campioni di feci e saliva, oltre a passare attraverso un'accurata raccolta della storia. I ricercatori hanno quindi esaminato i dati clinici dei campioni e li hanno confrontati con il gruppo di controllo sano.

- Modelli informatici avanzati e intelligenza artificiale

I risultati sono stati molto interessanti. Si è scoperto che, esaminando le grandi quantità di informazioni e utilizzando modelli di computer avanzati, inclusa l'intelligenza artificiale, il test poteva stimare chi aveva la fibromialgia con una precisione dell'87%, il che è incredibilmente eccitante. Potrebbe essere questo l'inizio di un'indagine efficace per la fibromialgia? Lo speriamo

- I risultati forniscono risposte, ma anche domande

Lo studio ha mostrato una chiara relazione tra i sintomi della fibromialgia e l'aumento o l'assenza di alcuni batteri della flora intestinale. Maggiore è il rapporto anormale, più gravi sono i sintomi. Ciò includeva, tra le altre cose:

  • Sintomi cognitivi
  • l'intensità del dolore
  • Aree di dolore
  • Problemi di sonno
  • esaurimento

I ricercatori sottolineano che saranno necessari studi più ampi e numerosi per poter concludere con certezza al 100%. ma questo almeno sembra un'ottima indicazione che stanno facendo qualcosa di importante nel campo della diagnosi della fibromialgia. In precedenza abbiamo anche scritto di come gli studi abbiano documentato una maggiore incidenza di Reazioni infiammatorie nel cervello nei pazienti con fibromialgia. È anche interessante notare che le persone con la fibromialgia è più spesso colpita dalla fascite plantare (che è una lesione e una reazione infiammatoria nella placca del tessuto connettivo sotto il tallone).

Fibromialgia e alimenti che riducono l’infiammazione

Alla luce dell'importante funzione della flora intestinale al di sopra della fibromialgia, è estremamente importante seguire una buona dieta per ridurre l'infiammazione. Ciò significa anche ridurre l’assunzione di cibi infiammatori, come zucchero e alcol. Abbiamo già scritto in precedenza su come una dieta antinfiammatoria con alimenti più facilmente digeribili (low-FODMAP) possa essere benefica per i pazienti con fibromialgia (dieta fibromialgia). Inoltre, vedi anche glutine sembrano essere in grado di avere un effetto pro-infiammatorio per molti in questo gruppo di pazienti.

Fibromialgia, infiammazione ed esercizio fisico

Fare esercizio regolarmente con la fibromialgia a volte può sembrare completamente impossibile. Ma è importante trovare le forme di esercizio adatte a te. Non tutti possono fare esercizi pesanti per il core. Forse hai notato, ad esempio, che per te funzionano meglio l'allenamento in una piscina di acqua calda o gli esercizi di rilassamento? Siamo tutti diversi e dobbiamo ricordarci di tenerne conto. In precedenza, abbiamo anche scritto di come la ricerca lo crede formazione in maglieria è il miglior allenamento per la forza per i pazienti con fibromialgia. Più in basso puoi vedere quali collant da allenamento consigliamo. Tutti i consigli sui prodotti si aprono in una nuova finestra del browser.

- È possibile provare esercizi adattati

Nel video qui sotto vedrai un programma di esercizi per chi soffre di fibromialgia sviluppato da chiropratico Alexander Andorff. Questo è un programma di esercizi delicati che ti aiutano a mantenere attivi i muscoli essenziali della schiena e del core. Potrebbe non essere adatto a tutti, ma per la maggior parte questi possono essere buoni esercizi.

Sentiti libero di iscriverti gratuitamente al nostro canale YouTube (fai clic qui) per suggerimenti, programmi di allenamento e conoscenze sulla salute gratuiti. Benvenuto nella famiglia che sarai.

La nostra raccomandazione: Prova esercizi delicati con le fasce pilates (150 cm)

Come accennato in precedenza, la ricerca ha dimostrato che l’allenamento elastico può essere una forma di esercizio molto adatta per le persone affette da fibromialgia. Questo è ciò su cui siamo d'accordo noi della Vondtklinikkene Tverrfaglig Helse ed è proprio per questo che i nostri fisioterapisti amano creare programmi di esercizi personalizzati con fasce elastiche (sia fasce Pilates che mini band) per i nostri pazienti affetti da fibromialgia. Puoi leggere di più su questa fascia di Pilates consigliata suo.

Suggerimenti: Mini fascia per fianchi e bacino

Una fascia per pilates è più adatta per allenare le spalle e la parte superiore del corpo. Per allenamenti elastici rivolti alla parte inferiore del corpo, comprese ginocchia, bacino e anche, si consiglia l'utilizzo di minibands (come mostrato sopra). Il suo puoi leggere di più sulla nostra raccomandazione.

Sommario: Fibromialgia e intestino

Come ho detto, è ben documentato che i pazienti con fibromialgia hanno una maggiore incidenza di sindrome dell’intestino irritabile (IBS).² Pertanto è anche molto interessante conoscere studi di ricerca che si riferiscono a risultati concreti nella flora intestinale di questo gruppo di pazienti. Risultati come questi mostrano anche quanto sia importante il trattamento olistico per la fibromialgia, che comprende terapia fisica, esercizi di riabilitazione, tecniche di rilassamento e una dieta giusta.

Trattamento olistico della fibromialgia

La fibromialgia è una sindrome dolorosa cronica e complicata. Pertanto, non sorprende che molte persone che soffrono di questo dolore utilizzino troppi antidolorifici. Per ottenere il miglior sollievo possibile dai sintomi per questo gruppo di pazienti, è importante non solo "mascherare il dolore", ma anche fare qualcosa per le ragioni che lo stanno dietro. Sappiamo tra l'altro che è importante ridurre i segnali del dolore e dissolverli nei tessuti molli sensibili al dolore per migliorare la funzionalità e alleviare il dolore. In questo caso un fisioterapista o un chiropratico possono aiutare, tra le altre cose, con tecniche di massaggio, tecniche di stretching (compreso il trattamento di trazione), terapia laser e agopuntura intramuscolare (dry needling). Nei nostri reparti della Vondtklinikkene Tverrfaglig Helse adattiamo individualmente i metodi di trattamento utilizzati. Ciò può includere:

  • Terapia laser
  • mobilitazione congiunta
  • massaggio
  • Trattamento dei punti trigger (stampa personalizzata)
  • Ago asciutto

Per citare solo alcune delle modalità di trattamento che utilizziamo. Puoi vedere una panoramica completa delle nostre cliniche suo. Oltre alle tecniche di trattamento attivo, il paziente riceverà anche esercizi riabilitativi specifici adattati ai reperti funzionali. Se lo si desidera, disponiamo anche di medici che offrono assistenza con indicazioni dietetiche.

Autoaiuto attivo contro fibromialgia e dolore cronico

Come sapete, la fibromialgia è una sindrome dolorosa molto complicata e, tipicamente, provoca dolore diffuso in diverse parti del corpo. Tuttavia, a causa dell’elevato contenuto di nervi e recettori del dolore, gli archi del collo e delle spalle rappresentano spesso una delle principali aree problematiche per i pazienti affetti da fibromialgia. Ed è su questa base che siamo felici di consigliarlo relax nella cuccetta per il collo o su tappetino per agopressione. Oltre a questo, si può cuscino per la testa cervicale con memory foam og cuscino per il pavimento pelvico essere utile per una migliore qualità del sonno. I nostri consigli sui prodotti si aprono in una nuova finestra di lettura.

La nostra raccomandazione: Rilassamento nella cuccetta per il collo

En cuccetta al collo è spesso combinato con tecniche di rilassamento e/o respirazione. Anche solo 10 minuti al giorno possono avere un effetto significativo e positivo. Ciò può ridurre il livello di stress nel corpo, il che a sua volta può essere utile nella lotta contro l’infiammazione e il dolore. Il suo puoi leggere di più sulla nostra raccomandazione.

Suggerimenti: Dormi con un cuscino ergonomico per la testa con memory foam di bambù

Gli studi lo hanno dimostrato cuscini per la testa con moderno memory foam può fornire una migliore qualità del sonno e ridurre i disturbi respiratori, oltre a ridurre l’apnea notturna.³ Questo perché tali cuscini per la testa offrono una posizione migliore e più ergonomica sul collo durante il sonno. Ulteriori informazioni sui nostri prodotti consigliati suo (comprende diverse varianti).

Unisciti a noi nella lotta per aumentare la consapevolezza sulle malattie invisibili

Una migliore comprensione generale della fibromialgia e di altre malattie invisibili può fornire una migliore comprensione, empatia e rispetto per questo gruppo di pazienti. Se lo desideri, puoi unirti al nostro gruppo di supporto qui su Facebook: «Reumatismi e dolore cronico - Norvegia: ricerca e notizie» per aggiornamenti e articoli interessanti. Anche ogni coinvolgimento nella diffusione della conoscenza è incredibilmente apprezzato. Ogni condivisione e ogni mi piace sui social media aiuta a diffondere la comprensione del dolore cronico e delle malattie invisibili. Quindi grazie a tutti coloro che si uniscono e contribuiscono: fate davvero una grande e significativa differenza.

Ricerca e fonti: fibromialgia e intestino

1. Minerbi et al, 2019. Composizione alterata del microbioma in individui con fibromialgia. Dolore. 2019 novembre;160(11):2589-2602.

2. Erdrich et al, 2020. Una revisione sistematica dell'associazione tra fibromialgia e disturbi gastrointestinali funzionali. Therap Adv Gastroenterolo. 2020 dicembre 8:13:1756284820977402.

3. Stavrou et al, 2022. Cuscino in memory foam come intervento nella sindrome dell'apnea ostruttiva notturna: uno studio preliminare randomizzato. Front Med (Losanna). 2022 marzo 9:9:842224.

Le cliniche del dolore: la vostra scelta per il trattamento moderno

I nostri medici e i nostri reparti clinici mirano sempre a essere tra gli esperti nella ricerca, nel trattamento e nella riabilitazione del dolore e delle lesioni a muscoli, tendini, nervi e articolazioni. Premendo il pulsante qui sotto, puoi vedere una panoramica delle nostre cliniche - anche a Oslo (incl Lamberteter) e Akershus (Legno grezzo og Suono Eidsvoll). Sentiti libero di contattarci se hai domande o ti chiedi qualcosa.

 

Articolo: Fibromialgia e intestino

Scritto da: I nostri chiropratici e fisioterapisti autorizzati pubblicamente presso Vondtklinikkene

Controllo dei fatti: I nostri articoli si basano sempre su fonti serie, studi di ricerca e riviste di ricerca, come PubMed e Cochrane Library. Vi preghiamo di contattarci se riscontrate errori o avete commenti.

Logo Youtube piccolo- Sentiti libero di seguire il Vondtklinikkene Verrrfaglig Helse su YOUTUBE

logo facebook piccolo- Sentiti libero di seguire il Vondtklinikkene Verrrfaglig Helse su FACEBOOK

Ti è piaciuto il nostro articolo? Lascia una valutazione a stelle

0 risposte

Lascia un commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Legg igjen en kommentar

Din e-Postadresse vil ikke bli publisert. I campi obbligatori sono contrassegnati con *