olio d'oliva

8 benefici per la salute fenomenali mangiando olio d'oliva

5 / 5 (2)

8 benefici per la salute fenomenali mangiando olio d'oliva

Ti piace l'olio d'oliva? L'olio d'oliva, in particolare l'olio extra vergine di oliva, è meravigliosamente salutare per il corpo e il cervello! L'olio d'oliva ha una serie di benefici per la salute comprovati dalla ricerca di cui puoi leggere di più qui. Speriamo che tu sia convinto di includere più di questo meraviglioso olio nella tua dieta. Hai input? Usa la casella dei commenti qui sotto o la nostra Pagina Facebook - altrimenti sentiti libero di condividere il post con qualcuno che ama l'olio d'oliva.

 

La storia dietro l'olio d'oliva

L'olio d'oliva è l'olio naturale estratto dalle olive. È una parte essenziale della dieta mediterranea ed è stata coltivata in quelle regioni per molto, molto tempo. La Spagna è il paese con la più grande produzione di tale petrolio, seguita da vicino da Grecia e Italia.

 

Mangiare olio d'oliva può prevenire l'ictus

olio d'oliva

L'ictus è causato da una mancanza di afflusso di sangue al cervello, a causa di un coagulo di sangue o di un'emorragia. Nei paesi in via di sviluppo, l'ictus è la seconda causa di morte più comune dopo le malattie cardiache.

 

La connessione tra il consumo di olio d'oliva e il rischio di ictus è stata studiata in ampi studi generali. Questi sono gli studi che sono classificati più in alto nella gerarchia degli studi. Sono al sicuro nella loro causa; L'assunzione di olio d'oliva riduce il rischio di ictus e malattie cardiache (1).

 

Uno studio con 841000 partecipanti ha mostrato che l'olio d'oliva era l'unica fonte monoinsaturo di ridotto rischio di ictus e malattie cardiache (1). Un altro studio di ricerca con 140000 partecipanti ha concluso che coloro che avevano olio d'oliva nella loro dieta avevano significativamente meno possibilità di ottenere un ictus (2).

 

Sulla base di questi studi clinici, si può concludere che il consumo di olio d'oliva può avere un impatto positivo a lungo termine nella prevenzione dei vasi sanguigni e dei disturbi cardiaci.

 

2. L'olio d'oliva può alleviare i sintomi di reumatismi e artrite

olive 1

reumatismo è un problema di salute relativamente comune e molti spesso cercano modi per alleviare i sintomi e il dolore. L'olio d'oliva può aiutare con i sintomi dovuti a disturbi reumatici. Ciò è in gran parte dovuto alle sue proprietà antinfiammatorie.

 

Diversi studi hanno dimostrato che l'olio d'oliva può ridurre lo stress ossidativo associato al reumatismo. Qualcosa che può alleviare i sintomi di alcune forme di artrite nelle articolazioni (3). Specialmente combinato con olio di pesce (pieno di Omega-3) è stato visto che l'olio d'oliva può ridurre i sintomi del reumatismo. Uno studio che ha combinato questi due ha mostrato che i partecipanti allo studio hanno sperimentato significativamente meno dolori articolari, maggiore forza di presa e meno rigidità al mattino (4).

 

Leggi di più: - Questo è ciò che dovresti sapere sui reumatismi

 

3. L'olio d'oliva può vedereridurre la possibilità di diabete di tipo 2

diabete di tipo 2

La ricerca ha dimostrato che l'olio d'oliva può essere preventivo contro il diabete (diabete di tipo 2). Diversi studi di ricerca hanno dimostrato che l'olio d'oliva ha un effetto positivo sul controllo dei livelli di zucchero nel sangue e sulla prevenzione dell'insulino-resistenza (5).

 

Uno studio randomizzato controllato (RCT) con 418 partecipanti ha confermato questi risultati (6). In quest'ultimo studio, è stato scoperto che una dieta mediterranea che includeva olio d'oliva ha ridotto le probabilità di diabete di tipo 2 di oltre il 40%. Grandi risultati!

 

4. L'olio d'oliva può prevenire e ridurre la possibilità di cancro

olio d'oliva

Cancro (incluso cancro alle ossa) è un terribile disturbo che colpisce troppe persone ed è caratterizzato da una divisione cellulare incontrollata.

 

Studi epidemiologici hanno dimostrato che le persone che vivono nel Mediterraneo hanno un minor rischio di alcuni tipi di cancro e molti ricercatori ritengono che l'olio d'oliva svolga un ruolo essenziale. L'alto contenuto di antiossidanti può ridurre il danno ossidativo alle cellule causato dai radicali liberi, che si ritiene sia una delle principali cause dello sviluppo del cancro (7). Diversi studi in vitro lo hanno dimostrato L'olio d'oliva può combattere le cellule tumorali (8).

 

Sono necessari studi sempre più ampi - studi sull'uomo - per determinare se la nutrizione e l'assunzione di olio d'oliva possono far parte del futuro trattamento del cancro, ma ci sono già molte interessanti ricerche nell'area che sembrano positive.

 

L'olio d'oliva può prevenire le ulcere gastriche e proteggere lo stomaco

ventre gonfiato

L'olio d'oliva ha un alto contenuto di nutrienti utili che possono combattere i batteri nocivi nel corpo con le sue proprietà antibatteriche. Uno di questi batteri è chiamato Helicobacter pylori - un batterio che vive nello stomaco e può causare sia ulcere allo stomaco che cancro allo stomaco.

 

Studi in vitro hanno dimostrato che l'olio extravergine di oliva può combattere otto diversi ceppi di questo batterio, inclusi tre ceppi batterici resistenti agli antibiotici (9). Uno studio sull'uomo ha dimostrato che 30 grammi di olio extravergine di oliva al giorno per 2 settimane possono combattere fino al 40% delle infezioni da Helicobacter pylori (10).

 

6. L'olio d'oliva può migliorare la funzione cerebrale e prevenire la malattia di Alzheimer

Morbo di Alzheimer

La malattia di Alzheimer è la malattia neurodegenerativa più comune al mondo. Ciò è dovuto al graduale accumulo di placca all'interno delle cellule cerebrali, che è stato collegato, tra le altre cose, a livelli elevati di inquinamento e esposizione ai gas di scarico.

 

Uno studio sugli animali ha dimostrato che una sostanza presente nell'olio d'oliva può rimuovere tale placca dalle cellule cerebrali (11). Un altro studio sull'uomo ha concluso che una dieta mediterranea con olio d'oliva ha avuto effetti positivi sulla funzione cerebrale (12).

 

7. L'olio d'oliva contiene grandi quantità di antiossidanti

olive 2

L'olio extravergine di oliva contiene una serie di buoni nutrienti, come antiossidanti e vitamine. Gli antiossidanti possono combattere le reazioni infiammatorie (a allo stesso modo dell'ibuprofene) e prevengono l'ossidazione del colesterolo nel sangue, che a sua volta può portare a un ridotto rischio di malattie cardiache (13).

 

8. L'olio d'oliva può proteggere dalle malattie cardiache

dolore al cuore

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte. La pressione sanguigna anormalmente elevata è uno dei principali fattori di rischio per malattie cardiache e morte prematura.

 

Grandi studi hanno dimostrato che il consumo di olio d'oliva in una dieta mediterranea riduce la possibilità di malattie cardiache (1). La ricerca ha anche dimostrato che l'olio d'oliva può ridurre la necessità di farmaci che regolano la pressione sanguigna fino al 48% (14).

 

Scegli il giusto tipo di olio d'oliva!

È importante scegliere il giusto tipo di olio d'oliva; vale a dire olio extra vergine di oliva. Questo non è raffinato, non miscelato, non trattato termicamente e quindi contiene ancora tutti i buoni nutrienti.

 

Sommario:

L'olio d'oliva è probabilmente il grasso più sano che ci sia. Questi sono otto benefici per la salute incredibilmente eccitanti, tutti con il supporto della ricerca (quindi puoi discutere sopra anche il peggior Besserwizzer che conosci!), Quindi potresti essere stato convinto a mangiare un po 'più di olio d'oliva nella tua dieta? Ci piacerebbe avere tue notizie sulla nostra pagina Facebook se hai commenti su altri metodi di impatto positivo.

 

Prodotto rilevante - Olio extravergine di oliva:

 

LEGGI ANCHE: - Cosa dovresti sapere sul mal di schiena!

donna con mal di schiena

NUOVO: - Ora puoi porre domande direttamente al nostro chiropratico affiliato!

chiropratico alexander andorff

Leggi anche: - 8 incredibili benefici per la salute del consumo di zenzero

zenzero
Sentiti libero di condividere questo articolo con colleghi, amici e conoscenti. Se vuoi che esercizi o articoli vengano inviati come documento con ripetizioni e simili, te lo chiediamo piace e mettiti in contatto tramite la pagina Facebook suo. Se hai domande, provaci contattaci - poi ti risponderemo come meglio possiamo, in modo completamente gratuito. Altrimenti sentiti libero di vedere il nostro Youtube. canale per ulteriori suggerimenti ed esercizi.

 

Sostieni il nostro lavoro seguendoci e condividendo i nostri articoli sui social media:

Logo Youtube piccolo- Segui Vondt.net su YOUTUBE

(Segui e commenta se vuoi che realizziamo un video con esercizi o elaborazioni specifici per esattamente i TUOI problemi)

logo facebook piccolo- Segui Vondt.net su FACEBOOK

(Cerchiamo di rispondere a tutti i messaggi e le domande entro 24 ore)

Foto: Wikimedia Commons 2.0, Creative Commons, Freemedicalphotos, Freestockphotos, Pexels.com, Pixabay e contributi dei lettori inviati.

 

Fonti / ricerca

1. OMS - Organizzazione mondiale della sanità - Scheda informativa

2. Schwingshackl et al., 2014. Acidi grassi monoinsaturi, olio d'oliva e stato di salute: una revisione sistematica e una meta-analisi di studi di coorte.

3. Kremer et al., 1990. Integrazione dietetica con olio di pesce e olio d'oliva in pazienti con artrite reumatoide. Effetti clinici e immunologici.

4. Berbert et al., 2005. Supplemento di olio di pesce e olio d'oliva in pazienti con artrite reumatoide.

5. Kastorini et al, 2009. Modelli dietetici e prevenzione del diabete di tipo 2: dalla ricerca alla pratica clinica; una revisione sistematica.

6. Salas-Salvado et al, 2011. Riduzione dell'incidenza del diabete di tipo 2 con la dieta mediterranea.

7. Owen et al., 2004. Olive e olio d'oliva nella prevenzione del cancro.

8. Menendez et al., 2005. L'acido oleico, il principale acido grasso monoinsaturo dell'olio d'oliva, sopprime l'espressione Her-2 / neu (erbB-2) e migliora sinergicamente gli effetti inibitori della crescita del trastuzumab (Herceptin ™) nelle cellule tumorali del seno.

9. Romero et al., 2007. Attività in vitro di polifenoli di olio d'oliva contro Helicobacter pylori.

10 Castro e altri, 2012 - Valutazione dell'eradicazione dell'Helicobacter pylori da parte dell'olio vergine di oliva
11 Abuznait et al, 2013 - L'oleocantale derivato dall'olio d'oliva migliora la clearance della β-amiloide come potenziale meccanismo neuroprotettivo contro la malattia di Alzheimer: studi in vitro e in vivo
12 Martinez et al., 2013 - La dieta mediterranea migliora la cognizione: lo studio randomizzato PREDIMED-NAVARRA.
13 Beauchamp et al., 2005 - Fitochimica: attività simile all'ibuprofene nell'olio extravergine di oliva.
14 Naska et al, 2004 - Olio d'oliva, dieta mediterranea e pressione arteriosa: lo studio EPIC (Greek European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition)

 

Leggi anche: Come allentare le tensioni muscolari nel collo e nelle spalle!

Esercizi contro la tensione muscolare del collo e delle spalle

Ti è piaciuto il nostro articolo? Lascia una valutazione a stelle

0 risposte

Lascia un commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Legg igjen en kommentar

Din e-Postadresse vil ikke bli publisert.