È un'infiammazione del tendine o una lesione del tendine?

- È una tendinite o una lesione ai tendini?

4.5 / 5 (11)

È un'infiammazione del tendine o una lesione del tendine?

- È una tendinite o una lesione ai tendini?

Tendinite è una parola usata frequentemente. Troppo frequente se chiedi la ricerca. Recenti ricerche hanno dimostrato che molte tendiniti cancellate non sono infiammazioni (tendiniti), ma piuttosto una lesione da uso eccessivo nel tendine (tendinosi) - tuttavia è vero che molte di queste diagnosi sono chiamate erroneamente tendinite. Perché è importante distinguere tra questi due, dici? Sì, perché il trattamento ottimale per i due è molto diverso l'uno dall'altro. Quindi una corretta classificazione è essenziale per essere in grado di fornire il miglior trattamento possibile e garantire un progresso funzionale ottimale. In molti casi può essere la soluzione per evitare un problema cronico / a lungo termine.

 



Ma ho la tendinite? O?

Pensa al dolore, a una sensazione di bruciore nella zona, alla diminuzione della forza e della mobilità: tutto ciò sembra essere influenzato negativamente dall'attività quotidiana. Devono essere i sintomi della tendinite, dici? sbagliato. Diversi studi (Khan et al 2000 e 2002, Boyer et al 1999) hanno dimostrato che questi sintomi si verificano più spesso nella tendinosi rispetto alla tendinite. Una diagnosi comune che è spesso chiamata erroneamente tendinite è gomito del tennista / epicondilite laterale - è una condizione di tendinosi. Uno studio di revisione sistematica ha dimostrato che i segni clinici di infiammazione acuta o cronica non sono mai stati trovati nelle procedure chirurgiche in pazienti con diagnosi di gomito del tennista / epicondilite laterale cronica (Boyer et al, 1999).

 

Un'altra meta-analisi che ha esaminato i risultati istologici, immunoistochimici e gli studi al microscopio ha concluso che un gomito del tennista / epicondilite laterale è una tendinosi e non una tendinite (Kraushaar et al., 1999). Ricordiamo che studi di revisione sistematici / meta-analisi sono la forma di studio di ricerca di più alto livello.

gomito



Qual è la differenza tra tendinite (tendinite) e lesione del tendine (tendinosi)?

Qui proveremo a descrivere la differenza tra come si manifesta una tendinite e come si manifesta una tendinosi.

 

Una tendinite è un infiammazione nel tendine stesso e si verifica a causa di micro-lacrime che si sono verificate quando l'unità muscolo-tendinea diventa acutamente sovraccaricata con una forza di trazione troppo forte o improvvisa. Sì, la tendinite è una diagnosi che può colpire molti, ma la ricerca ha dimostrato che questa diagnosi è gravemente diagnosticata.

 

E tendinosi (infortunio al tendine) è una degenerazione delle fibre di collagene del tendine in risposta a un uso eccessivo cronico, in altre parole quando l'uso eccessivo continua anche dopo che i sintomi sono presenti. Ciò fa sì che il tendine non venga guarito / ripristinato e nel tempo abbiamo una lesione da sovraccarico nel tendine - una tendinosi. È meglio prendere sul serio i sintomi quando si verificano per la prima volta. È più facile prevenire che curare.

 

La maggior parte di questi disturbi si verificano nel tempo. Chiediti: Il danno si è verificato all'improvviso o lo conosci da un po '?

 

Trattamento dei problemi ai tendini: è importante distinguere tra tendinite e tendinosi!

Probabilmente hai già iniziato a capire che tendinite e tendinosi sono trattate in due modi diversi. In una tendinite, lo scopo principale è ridurre l'infiammazione / infiammazione - e come sappiamo, non c'è tale infiammazione in una tendinosi. Ciò significa che i trattamenti efficaci contro la tendinite non sono necessariamente efficaci contro la tendinosi. Un esempio è Ibuprofene (Ibux). Quest'ultimo tratterà efficacemente una tendinite, ma previene effettivamente la guarigione di una tendinosi (Tsai et al., 2004). Questo esempio potrebbe avere conseguenze a lungo termine se alla persona che ha effettivamente avuto una tendinosi sono stati raccomandati antidolorifici antinfiammatori invece di ricevere un trattamento adeguato.

 

iniezione di cortisone, una miscela di Xylocaine anestetico e un corticosteroide, ha dimostrato negli studi che blocca la guarigione naturale del collagene ed è anche una causa indiretta di future lacerazioni tendinee e lacerazioni tendinee (Khan et al, 2000, & Boyer et al, 1999). In altre parole, si dovrebbe davvero porre la domanda: sarà utile? - prima di fare una simile iniezione. Il cortisone può avere un buon effetto a breve termine, ma c'è il rischio di peggiorare la condizione se lo si guarda a lungo termine. Allora perché mi sono sentito meglio subito dopo l'iniezione? Bene, una delle risposte sta nel contenuto: Xylocain. Un anestetico efficace che lo farà sentire come se il dolore locale si stesse liberando immediatamente, ma tieni presente che potrebbe essere troppo bello per essere vero - almeno a lungo termine.

iniezione di cortisone

Per coincidenza, ci sono alcuni trattamenti che si sovrappongono quando si tratta di curare la tendinite e la tendinosi. Il massaggio ad attrito profondo o il massaggio assistito dallo strumento (ad es. Graston) sono effettivamente utili per entrambe le condizioni, ma in due modi diversi. Nella tendinite, questa forma di trattamento riduce le aderenze e genera tessuto cicatriziale funzionale dopo che l'infiammazione si attenua. Nelle lesioni tendinee, il trattamento stimolerà l'attività dei fibroblasti e la produzione di collagene (Lowe, 2009).

 



-1- Trattamento di tendinite / tendinite

tempo di guarigione: Giorni fino a sei settimane. A seconda di quando viene fatta la diagnosi e inizia il trattamento.

scopo: Sopprimere il processo di infiammazione.

misure: Riposo e farmaci anti-infiammatori. Possibile massaggio di attrito profondo dopo che l'infiammazione si è calmata.

 

-2- Trattamento di tendinosi / lesione del tendine

tempo di guarigione: 6-10 settimane (se la condizione viene rilevata in una fase precoce). 3-6 mesi (se la condizione è diventata cronica).

scopo: Stimola la guarigione e accorcia i tempi di guarigione. Il trattamento può ridurre lo spessore del tendine dopo un infortunio e ottimizzare la produzione di collagene in modo che il tendine riacquisti la sua forza normale.

misure: Riposo, misure ergonomiche, supporto, allungamento e movimento conservativo, glassa, esercizio eccentrico. lavoro muscolare / terapia fisica, mobilizzazione articolare e nutrizione (ne esamineremo più in dettaglio nell'articolo).

 

Innanzitutto, consideriamo questa affermazione da uno studio più ampio: "Più tardi passa più di 100 giorni a depositare nuovo collagene" (Khan et al, 2000). Ciò significa che il trattamento di un infortunio al tendine, in particolare uno che hai avuto per molto tempo, può richiedere tempo, ma cerca un trattamento da un medico autorizzato pubblicamente (fisioterapista, chiropratico o terapista manuale) e inizia oggi con le giuste misure. Molte delle misure che puoi fare da solo, ma in alcuni casi più gravi possono essere utili Shockwave Therapy, ago e terapia fisica.

Lavoro muscolare sul gomito



Trattamento e misure proprietarie contro le lesioni ai tendini

  1. riposare: Si consiglia al paziente di ascoltare i segnali di dolore del corpo. Se il tuo corpo ti chiede di smettere di fare qualcosa, allora fai bene ad ascoltare. Se l'attività che svolgi ti dà dolore, allora questo è il modo in cui il corpo ti dice che stai facendo "un po' troppo, un po' velocemente" e che non ha il tempo di riprendersi a sufficienza tra una sessione e l'altra. Le micro pause al lavoro possono essere estremamente utili, per il lavoro ripetitivo dovresti fare una pausa di 1 minuto ogni 15 minuti e una pausa di 5 minuti ogni 30 minuti. Sì, il capo probabilmente non lo amerà, ma è meglio che stare male.
  2. Prendi misure ergonomiche: Piccoli investimenti ergonomici possono fare la differenza. Eg. Quando si lavora sui dati, consentire al polso di riposare in posizione neutra. Ciò si traduce in una notevole riduzione della tensione sui rilevatori di polso.
  3. Utilizzare il supporto nell'area (se applicabile): In caso di lesioni, assicurarsi che l'area non sia soggetta a forze di trazione simili che sono state la vera causa del problema. Abbastanza naturalmente. Questo viene fatto utilizzando il supporto nell'area in cui si trova la lesione del tendine o in alternativa, può essere utilizzato con nastro sportivo o nastro kinesio.
  4. Allungati e continua a muoverti: Lo stretching e il movimento regolari della zona interessata assicureranno che l'area mantenga un normale schema di movimento e prevenga l'accorciamento del muscolo correlato. Può anche aumentare la circolazione sanguigna nell'area, favorendo il naturale processo di guarigione.
  5. Usa la glassa: La glassa può alleviare i sintomi, ma assicurati di non usare il gelato più di quanto raccomandato e assicurati anche di avere un asciugamano da cucina sottile o simile intorno alla borsa del ghiaccio. La raccomandazione clinica è di solito 15 minuti nell'area interessata, fino a 3-4 volte al giorno.
  6. Esercizio eccentrico: Allenamento eccentrico della forza (leggi di più suo e guarda il video) eseguito 1-2 volte al giorno per 12 settimane ha un effetto clinicamente provato sulla tendinopatia. Si è visto che l'effetto è maggiore se il movimento è calmo e controllato (Mafi et al, 2001).
  7. Ottieni il trattamento ora - non aspettare: Chiedi aiuto a un medico per "superare il problema" in modo che sia più facile per te eseguire le tue misure. Un medico può fornire assistenza con il trattamento con onde di pressione, trattamento con ago, lavoro fisico e simili per fornire sia un miglioramento funzionale che un sollievo dai sintomi.
  8. nutrizione: La vitamina C, il manganese e lo zinco sono tutti essenziali per la produzione di collagene - infatti, la vitamina C costituisce il derivato di ciò che si sviluppa in collagene. Anche la vitamina B6 e la vitamina E sono state collegate direttamente alla salute dei tendini. Quindi assicurarti di avere una dieta buona e varia è importante. Forse sarà necessario assumere degli integratori nella dieta quando avviene la guarigione? Sentiti libero di consultare un nutrizionista o simile.
Lime - Foto Wikipedia

- Lime, limone e altre verdure sono ottimi integratori quando hai bisogno di vitamina C.

 



conclusione:

En tendinite non è sempre una tendinite, infatti è molto più comune che la lesione sia una tendinosi. Ci auguriamo che abbiate compreso l'importanza della diagnosi corretta e quali conseguenze può avere per il paziente se la decisione sulla diagnosi non viene presa sulla base giusta.

 

Sii critico, fai domande - sii preso sul serio.

 

Cordiali saluti,

Alexander ... e il resto della squadra fisica su Vondt.net (seguici su Facebook)

 

Leggi anche: Allenamento eccentrico per gomito del tennista / epicondilite laterale

Epicondilite laterale - gomito del tennista - Foto Wikimedia

 

PAGINA SUCCESSIVA: Terapia ad onde di pressione - un trattamento efficace per le tendinopatie

panoramica del trattamento delle sfere di pressione immagine 5 700

Clicca sull'immagine sopra per passare al prossimo articolo.

 

Leggi anche: 6 esercizi contro la sindrome del tunnel carpale

Dolore al polso - Sindrome del tunnel carpale


fonti:
  1. Khan KM, Cook JL, Kannus P, et al. È tempo di abbandonare il mito della "tendinite": le condizioni dolorose e eccessive dei tendini hanno una patologia non infiammatoria [editoriale] BMJ. Pubblicato il 16 marzo 2002.
  2. Heber M. Tendinosis vs. Tendinite. Terapia sportiva d'élite.
  3. Khan KM, Cook JL, Taunton JE, Bonar F. Abuso di tendinosi, non tendinite parte 1: un nuovo paradigma per un difficile problema clinico.
    Phys Sportsmed. 2000 maggio; 28 (5): 38-48.
  4. Boyer MI, Hastings H. Gomito del tennista laterale: "C'è qualche scienza là fuori?".
    J spalla gomito Surg. 1999 settembre-ottobre; 8 (5): 481-91. (Studio di revisione sistematica / meta-analisi)
  5. Kraushaar BS, Nirschl RP. Tendinosi del gomito (gomito del tennista). Caratteristiche cliniche e risultati di studi di microscopia istologica, immunoistochimica ed elettronica.
    Am. J Bone Surg. Febbraio 1999; 81 (2): 259-78. (Revisione sistematica / meta-analisi)
  6. Tsai WC, Tang FT, Hsu CC, Hsu YH, Pang JH, Shiue CC. Inibizione dell'ibuprofene della proliferazione delle cellule tendinee e sovraregolazione dell'inibitore della chinasi ciclina p21CIP1.
    J Orthop Res. Maggio 2004; 22 (3): 586-91.
  7. Rattray F, Ludwig L. Terapia di massaggio clinico: comprensione, valutazione e trattamento di oltre 70 condizioni. Elora, Ontario: Talus Inc; 2001.
  8. Lowe W. Teoria e tecnica del massaggio ortopedico. Filadelfia, Pennsylvania: Mosby Elsevier; 2009.
  9. Alfredson H, Pietila T, Jonsson P, Lorentzon R. Allenamento muscolare eccentrico del polpaccio pesante per il trattamento della tendinosi di Achille cronica.;Am J Sports Med. 1998 26(3): 360-366.
  10. Mafi N, Lorentzon R, Alfredson H. Risultati a breve termine superiori con allenamento muscolare eccentrico del polpaccio rispetto all'allenamento concentrico in uno studio multicentrico prospettico randomizzato su pazienti con tendinosi di Achille cronica; Artroscopia traumatologica sportiva di chirurgia del ginocchio. 2001 9(1):42–7. doi: 10.1007/s001670000148.

 

Cosa posso fare anche per i dolori muscolari e articolari?

1. Si raccomanda l'esercizio generale, l'esercizio specifico, l'allungamento e l'attività, ma rimanere entro il limite del dolore. Due passeggiate al giorno di 20-40 minuti fanno bene a tutto il corpo e ai muscoli doloranti.

2. Punto di innesco / sfere di massaggio consigliamo vivamente - sono disponibili in diverse dimensioni in modo da poter colpire bene anche su tutte le parti del corpo. Non c'è auto aiuto migliore di così! Si consiglia quanto segue (fare clic sull'immagine seguente) - che è un set completo di 5 punti trigger / sfere di massaggio di diverse dimensioni:

palle trigger point

3. Formazione: Allenamento specifico con trucchi di allenamento di vari avversari (come questo set completo di 6 maglie di diversa resistenza) può aiutarti ad allenare forza e funzionalità. L'allenamento a maglia comporta spesso un allenamento più specifico, che a sua volta può portare a una prevenzione degli infortuni più efficace e alla riduzione del dolore.

4. Antidolorifico - Raffreddamento: Biofreeze è un prodotto naturale che può alleviare il dolore raffreddando delicatamente l'area. Il raffreddamento è particolarmente raccomandato quando il dolore è molto grave. Quando si sono calmati, si consiglia un trattamento termico - è quindi consigliabile avere sia il raffreddamento che il riscaldamento disponibili.

5. Sollievo dal dolore - Riscaldamento: Il riscaldamento dei muscoli stretti può aumentare la circolazione sanguigna e ridurre il dolore. Raccomandiamo quanto segue guarnizione riutilizzabile caldo / freddo (clicca qui per saperne di più) - che può essere utilizzato sia per il raffreddamento (può essere congelato) che per il riscaldamento (può essere riscaldato nel microonde).

 

Prodotti consigliati per alleviare il dolore per dolori muscolari e articolari

Biofreeze spruzzare-118ml-300x300

Biofreeze (Freddo / crioterapia)

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Lascia una valutazione a stelle

0 risposte

Lascia un commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Legg igjen en kommentar

Din e-Postadresse vil ikke bli publisert.